A+ A A-
 

Demona: thrash/speed old school Demona: thrash/speed old school Hot

Demona: thrash/speed old school

recensioni

gruppo
titolo
"Speaking with the devil"
etichetta
Inferno Records
Anno

 

Tracklist:

01. Intro

02. Malvenidos

03. Dirty speed metal

04. Speaking with the devil

05. Traitors

06. Bad boy

07. Demona

08. Stronger than the hardest stone

09. Mercenario

10. The sorcerer's escapade

11. Outro

 

 

Line-up:

Tanza – Guitar & Vocals

Gabrihell - Guitar

Jeff - Bass

Antoine - Drums

opinioni autore

 
Demona: thrash/speed old school 2013-12-24 09:37:59 Ninni Cangiano
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Ninni Cangiano    24 Dicembre, 2013
Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I Demona sono una thrash/speed metal band nata in Cile per opera dell’affascinante chitarrista e singer Tanza; dopo diversi demo, la bella sudamericana decise nel giugno 2011 di trasferirsi nel Quebec. Proprio in Canada, vengono reclutati gli attuali altri membri della band e registrato il debut album, uscito poi nel marzo 2012, dal titolo “Metal through the time”, a me del tutto sconosciuto. Strappato un contratto alla Inferno Records, ecco che, con questo “Speaking with the devil”, la band arriva al suo secondo album, dotato di una copertina che non è proprio il massimo. La proposta musicale dei Demona è un thrash/speed metal molto old-school, come già intuibile dall’abbigliamento della band, tutto pelle e borchie, come era d’obbligo negli anni ’80. E’ proprio il sound che andava alla grande in quel determinato periodo la fonte d’ispirazione per Tanza & C., quel classicissimo thrash/speed con la batteria lanciata a mille all’ora, ma senza particolari virtuosismi, riff taglienti come lame di rasoio ed assoli velocissimi. Su tutto si staglia il vocione arrabbiato di Tanza, un’ugola non particolarmente “educata”, né sofisticata, ma decisamente aggressiva e ricca di energia come, del resto, serve in questo genere di metal, in cui non sono richieste particolari doti canore e sofismi vari. Qui serve solo pestare di brutto e non lasciare superstiti sotto il palco scatenando il pogo più infernale e violento ed in questo, obiettivamente, i Demona fanno il loro compito egregiamente. Non c’è quindi da pretendere troppo, ma solo e soltanto violenza sonora e velocità adrenalinica; in tal senso, sconsiglierei di metter su questo disco quando siete al volante in autostrada, dato che sareste portati a pigiare troppo a fondo l’acceleratore della vostra vettura, in barba agli autovelox e tutor vari, rischiando di schiantarvi alla prima curva secca che incontrereste. Volendo cercare dei termini di paragone, direi che il sound dei vecchi Living Death e Sentinel Beast (se non siete troppo giovani per conoscerli) potrebbe essere un parallelismo appropriato. Se, invece, cercate passaggi particolarmente intricati dal punto di vista tecnico (alla Cynic, o anche più semplicemente, alla Testament per capirci), ma soprattutto originalità ed un sound più moderno, direi che sicuramente questo disco non farà al caso vostro. Mi dispiace per il fascino della singer Tanza, ma per quanto mi riguarda, nonostante sia un thrasher con i capelli grigi ed età avanzata, non riesco ad accordare più di una risicata sufficienza.

Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Ampiamente insufficiente sotto ogni aspetto il quarto album degli argentini Draconis
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo oltre una dozzina d'anni tornano con un nuovo album gli olandesi Disavowed
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Aprendo il portale tra la vita e la morte... inchinatevi ai Winternius
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debutto degli Ignited raggiunge la sufficienza
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Vlterior: quando violenza e tecnica vanno a braccetto.
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non poco interessante l'EP dei Dystopia A.D.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una nuova sfilza di ospiti ed un altro buonissimo album: tornano i Buried Realm
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Damnation Angels: ritorno in gran stile!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Chrysarmonia: pronti per il full length
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Elvenpath, non ci siamo proprio!
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla