A+ A A-
 

..un album ben costruito che non può che promuovere il buon e bravo David ..un album ben costruito che non può che promuovere il buon e bravo David Hot

..un album ben costruito che non può che promuovere il buon e bravo David

recensioni

titolo
Compromise
etichetta
Aor Heaven
Anno
1. Disaster, 
2. End Of It All, 
3. Fortunate Son,
4. Someone Beautiful, 
5. Along For The Ride, 
6. Coast To Coast,
7. All Roads Lead To War, 
8. Where My Heart Belongs, 
9. Everything To Everyone, 
10. Evil Never Dies, 
11. Treasure Hunter 
 
Vocals: David Reece 
Bass: Ronnie Parkes 
Guitars: Jack Frost 
Guitars: Kelly Peterson 
Keys: Paul Morris 

opinioni autore

 
..un album ben costruito che non può che promuovere il buon e bravo David 2014-01-17 07:39:53 Celestial Dream
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Celestial Dream    17 Gennaio, 2014
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Lo storico singer americano David Reece, che in passato ha collaborato tra le altre con bands come Accept e Gypsy Rose, ora arriva al suo secondo disco solista dopo il debutto del 2009 "Universal Language". "Compromise " può contare sulla partecipazione di alcuni grandi nomi della scena come il bassista Ronnie Parkes (7 Witches), il chitarrista Jack Frost (7 Witches, Savatage, Metalium), il tastierista Paul Morris (Rainbow, Doro, Jurgen Blackmore) e naturalmente di David che si occupa del cantato con una prestazione davvero maiuscola.

"Compromise" non sarà un disco da top ten del genere hard rock nell'anno appena terminato, ma si dimostra a tratti davvero piacevole grazie a songs come la ballata dall'alto tasso emozionale "Someone beautifull", il classic hard rock di "End of it all" e la spedita e melodicissima "Disaster". Un album vario che unisce l'hard rock ruvido a momenti dolci, ma non disdegna alcune spruzzatine di blues e la voce di David riesce sempre a sposarsi perfettamente con il contesto musicale. Peccato per la presenza di alcuni brani non certo entusiasmanti altrimenti il ritorno del singer a stelle e strisce sarebbe potuto essere ancora più scoppiettante.

Insomma, il secondo lavoro solista di David Reece è un disco indirizzato a chi vive di rock and roll, quello classico e massiccio senza disdegnare momenti sognanti. "Compromise" è un album ben costruito che non può che promuovere il buon e bravo David.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Aprendo il portale tra la vita e la morte...inchinatevi ai Winternius
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debutto degli Ignited raggiunge la sufficienza
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Doro: una regina affezionata alle proprie sonorità
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Warkings è sinonimo di qualità
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla Finlandia il martellante Blackened Death dei Sepulchral Curse
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Una nuova sfilza di ospiti ed un altro buonissimo album: tornano i Buried Realm
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Damnation Angels: ritorno in gran stile!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Chrysarmonia: pronti per il full length
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Elvenpath, non ci siamo proprio!
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Princess: “Lovely Heaven Crazy Band” è un disco a fasi alterne
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla