A+ A A-
 

IL TANTO ATTESO DISCO SOLISTA DI TOM KEIFER IL TANTO ATTESO DISCO SOLISTA DI TOM KEIFER Hot

IL TANTO ATTESO DISCO SOLISTA DI TOM KEIFER

recensioni

titolo
The Way Life Goes
etichetta
Merovee Records
Anno

Line-Up:

Tom Keifer : voce, chitarre, tastiere
Greg Morrow : batteria
Michael Rhodes : basso
Tony Harrell : piano, Hammond

Tracklist:

1. Solid Ground
2. A Different Light
3. It’s Not Enough
4. Cold Day In Hell
5. Thick And Thin
6. Ask Me Yesterday
7. Fools Paradise
8. The Flower Song
9. Mood Elevator
10. Welcome To My Mind
11. You Showed Me
12. Ain’t That A Bitch
13. The Way Life Goes
14. Babylon

opinioni autore

 
IL TANTO ATTESO DISCO SOLISTA DI TOM KEIFER 2014-03-16 15:42:23 Leonardo Bacchiocchi
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Leonardo Bacchiocchi    16 Marzo, 2014
Ultimo aggiornamento: 16 Marzo, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Dopo anni di lunga attesa da parte dei fans, Tom Keifer, lo storico frontman dei Cinderella, pubblica questo "The Way Life Goes" in veste di solista. Si parte con due composizioni il cui punto di forza risiede nel refrain: Solid Ground ed A Different Light. It's Not Enough e Cold Day In Hell non sono particolarmente sorprendenti a causa del loro "stampo" nettamente "Cinderelliano". Ciò che sorprende è invece la ballad Thick And Thin, brano monumentale arricchito da un guitar solo emozionante come pochi. Ask Me Yersterday è invece un piacevole pezzo acustico. Si torna alla carica con Fools Paradise ed il suo riff heavy e trascinante, mentre The Flower Song ci ricorda ancora una volta quanto Tom Keifer ami comporre in acustico (anche in veste country-blues). Dopo la scontata Mood Elevator, arriviamo all'episodio più particolare della tracklist: Welcome To My Mind, in cui Keifer riesce ad esprimersi in uno stile assai peculiare. You Showed Me è caratterizzata da una melodia di rara bellezza. La funkeggiante Ain't That A Bitch si mantiene su ottimi livelli, mentre delude la mediocre title-track. La chiusura è affidata a Babylon, puro rock'n'roll impreziosito da un assolo di sax. Ci troviamo dunque davanti ad un album variegato e con pochi punti deboli, composto da un artista che non ha paura di sperimentare. Promosso a pieni voti!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Un disco perfetto per i Temperance
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Epic metal spedito e aggressivo per i Dragonlore
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dal Frontiers Rock Fest 2019 la prestazione degli Hardline
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ennesimo live dei Kreator: ne valeva la pena?
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Archon Angel: per rivivere almeno in parte i Savatage di Zak
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Venti anni di Kryptos!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Se vi piacciono i Macabre, non potete perdervi i canadesi Tales of the Tomb
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un EP tutto sommato soddisfacente per i tech-death metallers canadesi Moosifix
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Myrholt, un disco dispersivo che avrebbe potuto dare molto di piú.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Myrholt, le uscite che non servono..
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il quarto capitolo delle raccolte dei Mesmerize
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Fallen: Un metal vecchio stampo purtroppo poco convincente
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla