A+ A A-
 

crossover nostrano per i Kuadra! crossover nostrano per i Kuadra! Hot

crossover nostrano per i Kuadra!

recensioni

gruppo
titolo
Il Bene Viene Per Nuocere
etichetta
autoprodotto
Anno

1. Il Bene
2. Crash Test
3. Lasciami Entrare
4. Lo Sciamano
5. Molotov
6. Thomas Sankara
7. Cervelli nella Vasca
8. Nuove Cure Mortali
9. La Culla
10. I Nostri Eroi
11. Correre Correre

opinioni autore

 
crossover nostrano per i Kuadra! 2014-04-02 10:28:41 Roberto Orano
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Roberto Orano    02 Aprile, 2014
Ultimo aggiornamento: 02 Aprile, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Arrivano da Vigevano i Kuadra e, dopo un ep uscito nel 2010, danno alle stampe in questo 2014 l'autoprodotto "Il Bene Viene Per Nuocere".
La band nostrana prende come punto di partenza il nu-metal / crossover di fine anni novanta ed inizio duemila, con influenze quali Deftones, Linea 77 e primi Linkin Park, arrivando fino ad un rock che, forse per la lingua italiana e certe melodie, nei ritornelli e in alcuni bridge può ricordare vagamente i Subsonica.
Per tutta la durata del disco si assiste ad un'ondata martellante di rap-core sparato a mille e aperture melodiche di facile ascolto, un susseguirsi di riff stoppati e stacchi cadenzosi tipici dei generi di cui sopra e chorus di buonissima fattura, con linee vocali che spaziano tra il rabbioso e un pulito quasi pop.
Dalla tracklist possiamo pescare "Crash Test", tutta da saltare, dai buoni stop'n'go; "Molotov" col suo rap spacca di brutto e forse raggiunge il picco massimo del disco; "Nuove Cure Mentali" dagli ottimi arrangiamenti; "I Nostri Eroi", che mette assieme una sorta di hip-hop capace di evolvere in chitarre quadrate ed in your face e la conclusiva "Correre Correre" infarcita di inserti elettronici.
In definitiva, un buon disco quello dei Kuadra, premiati anche per il coraggio del cantato completamente in lingua madre. Sinceramente preferisco la band quando va verso soluzioni più aggressive, per cui mi aspetterei un prossimo disco in cui vengono esaltate le ritmiche e i vocalizzi maggiormente in your face.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Quarto album per i nostri Lunarsea: il migliore della loro carriera
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Hazzerd si confermano su standard qualitativi elevati
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un secondo album interessante ma non perfetto per i nostrani Straight To Pain
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Thy Catafalque ed un sound pressoché unico
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ritorno di  Mikael Erlandsson risponde al nome di Autumn’s Child
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Gli Alkira non entusiasmano
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Classic rock da gustare senza indugi. Fidatevi dei veterani Mallet!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I canadesi Sophist sono rimandati al prossimo lavoro (di prossima uscita)
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon debutto per gli americani Frogg, ma con qualcosa da migliorare per il futuro
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un debut album discreto per i blackened death metallers americani Deadspawn
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Molto interessante, seppur breve, il debut EP dei canadesi Unburnt
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla