A+ A A-
 

Un mix potente, melodico ed elettronico per i piemontesi Madwork! Un mix potente, melodico ed elettronico per i piemontesi Madwork! Hot

Un mix potente, melodico ed elettronico per i piemontesi Madwork!

recensioni

gruppo
titolo
Obsolete
etichetta
Underground Symphony
Anno

Tracklist:

  1. OBSOLETE
  2. BLEEDING OUT AGAIN
  3. TRAUM
  4. HIDE & SEEK
  5. ANOTHER BEAUTIFUL LIE
  6. REDEMPTION
  7. THE LUCKY HAND
  8. HIS MASTER'S VOICE
  9. BUTTERFLY BLADES
  10. ELECTION DAY
  11. LULLABY
  12. SOLD OUT PARADISE
  13. RAIN (FEAT. KEVIN MOORE)

Line up:

  •       Beppe "Jago" Careddu: vocals
  •       Luca "Binko" Bincoletto: keyboards, samples, loops
  •       Fabio "Spike" Nora: drums
  •       Mirco "Trigger" Maggiora: bass
  •       Christian "Red Oni" Rosso: guitars

opinioni autore

 
Un mix potente, melodico ed elettronico per i piemontesi Madwork! 2014-04-07 12:39:43 Federico Orano
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Federico Orano    07 Aprile, 2014
Ultimo aggiornamento: 07 Aprile, 2014
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'Underground Symphony, storicamente famosa in tutto il mondo per le sue produzioni power-heavy metal, ci sorprende un pò con questa uscita discografica; "Obsolete" degli italiani Madwork non ha niente a che fare coi suoni classici del metallo, e viene passato in effetti come un disco più riconducibile al modern metal tra heavy, industrial, crossover, alternative e prog. In effetti i brani hanno un sound originale, con svariate influenze, ma la proposta della band non è poi così "estrema" come si potrebbe pensare. Anzi, il gruppo piemontese punta molto sulle melodie e ad un powerozzo come me, han ricordato bands quali Beholder, Angel Dust e seppur molto in lontananza, anche i Synthphonia Suprema per l'uso del synth.

Tredici songs per 47 minuti di durata; le canzoni non si dilungano molto e questo è un punto a favore del disco. Si punta subito al sodo e i brani si lasciano ascoltare molto bene. Potenti e melodici con la voce di Beppe Careddu che si muove bene su vari registri sempre con buoni risultati. Piacciono anche gli arrangiamenti elettronici delle keys di Luca Bincoletto vera caratteristica del sound della band, che accompagnano le songs come la bella "Another beautful lie" o "Redemption" pezzo dal coro davvero indovinato. C'è spazio anche per la bella "Rain" nel finale, una ballata che vede la presenza di un nome importante della scena prog come quello di Kevin Moore.

Insomma, i Madwork dimostrano di possedere un indubbio talento, avendo saputo creare un sound originale e moderno senza cadere nell'insidiosa trappola dell'originalità a tutti i costi (a discapito di buone melodie). Certo dobbiamo ammettere che qualche calo è presente, ma in generale il songwriting è vario, le canzoni sono melodiche e "Obsolete" si lascia ascoltare che è un piacere. La strada è quella giusta, avanti così!

Trovi utile questa opinione? 
210
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Quarto album per i nostri Lunarsea: il migliore della loro carriera
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Hazzerd si confermano su standard qualitativi elevati
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un secondo album interessante ma non perfetto per i nostrani Straight To Pain
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Thy Catafalque ed un sound pressoché unico
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ritorno di  Mikael Erlandsson risponde al nome di Autumn’s Child
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Gli Alkira non entusiasmano
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Classic rock da gustare senza indugi. Fidatevi dei veterani Mallet!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I canadesi Sophist sono rimandati al prossimo lavoro (di prossima uscita)
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon debutto per gli americani Frogg, ma con qualcosa da migliorare per il futuro
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un debut album discreto per i blackened death metallers americani Deadspawn
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Molto interessante, seppur breve, il debut EP dei canadesi Unburnt
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla