A+ A A-
 

Last Wail: Battle Metal dalla Russia Last Wail: Battle Metal dalla Russia Hot

Last Wail: Battle Metal dalla Russia

recensioni

gruppo
titolo
"Memories"
etichetta
Stygian Crypt Productions
Anno

 

 

1.  Battleforce
2.  Last wail
3.  The Divine Amulet
4.  Blood Rivers For The Countess
5   The saviour
6.  Northern Shores
7.  Bloodlust Huntress
8.  Undine And The Wanderer
9.  My Last Prayer

10. Farewell

11. Cards With Mephisto

12 Memories

13 Games Of Thrones

opinioni autore

 
Last Wail: Battle Metal dalla Russia 2014-04-12 10:09:58 Corrado Franceschini
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Corrado Franceschini    12 Aprile, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Sono andato a rileggere la recensione che avevo fatto per Powermetal del Cd dei russi Last Wail del 2011 (“The Tale Of Endless Night” – Voto: 7,5/10) e devo dire che, se trasponessi le parole usate allora pari pari, si adatterebbero benissimo al nuovo “Memories”. Manca giusto una cover a tema come lo era “Windrider” degli Ensiferum nel precedente lavoro e poi, per il resto, gli ingredienti sono gli stessi. La voce di Alina “Alien” Eliseeva continua a suscitare dubbi sugli ormoni di questa signorina dalla ugola alla uomo delle caverne così come la musica si conferma un Battle Metal sulle orme del Death più o meno melodico e del Folk. Rimangono anche la parti di flauto abbastanza presenti, se pure non invasive, e gli inserti di cornamuse, violini e chitarre acustiche. Non ci sarebbe molto altro da dire ma qualche constatazione in più la faccio volentieri. La copertina in stile fiabesco disegnata da Igor Artemenko ci porta in un mondo dalla natura incontaminata dove un signore “vissuto” racconta le sue memorie a 4 bambini. In pratica è quello che vorrebbero fare i Last Wail con voi: raccontarvi 13 storie, due delle quali strumentali e brevi, create da loro. Le coordinate sonore sono quelle di Ensiferum, Wintersun e altri gruppi dediti al Folk Metal ma non mancano parti affini ai nostrani Folkstone o ai pirateschi Running wild (voce esclusa ovviamente). Brani migliori, sia per tecnica che per assemblaggio ce ne sono a partire da “The Divine Amulet”: una canzone dura, potente, e farcita di cambi dei tempi per proseguire con “Blood Rivers For The Countess” che alterna fasi cadenzate con crescite nel ritmo. Estremamente valida “Northern Stores” dove l’enfasi del ritmo va a braccetto con un flauto, suonato dalla “ospite” Natalyia Iogina, onnipresente. Dal settimo brano in poi si patisce un poco la noia, sarà anche per una questione di gusti personali. Rimangono comunque buone cartucce da sparare e i Last Wail lo fanno con “Undine And The Wanderer” e “Cards With Mephisto”. Cosa c’è in “Memories" lo avete capito. Ora non vi rimane che decidere se dare credito ai Last Wail o rimanere ancorati ai soliti nomi blasonati. Fate il vostro gioco.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Quarto album per i nostri Lunarsea: il migliore della loro carriera
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Hazzerd si confermano su standard qualitativi elevati
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un secondo album interessante ma non perfetto per i nostrani Straight To Pain
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Thy Catafalque ed un sound pressoché unico
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ritorno di  Mikael Erlandsson risponde al nome di Autumn’s Child
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Gli Alkira non entusiasmano
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Classic rock da gustare senza indugi. Fidatevi dei veterani Mallet!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I canadesi Sophist sono rimandati al prossimo lavoro (di prossima uscita)
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon debutto per gli americani Frogg, ma con qualcosa da migliorare per il futuro
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un debut album discreto per i blackened death metallers americani Deadspawn
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Molto interessante, seppur breve, il debut EP dei canadesi Unburnt
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla