A+ A A-
 

Nightingale: dieci brani dove la classe è il comun denominatore! Nightingale: dieci brani dove la classe è il comun denominatore! Hot

Nightingale: dieci brani dove la classe è il comun denominatore!

recensioni

titolo
Retribution
etichetta
InsideoutMusic
Anno

 

Tracklist:

  1. ON STOLEN WINGS
  2. LUCIFER’S LAMENT
  3. CHASING THE STORM AWAY
  4. WARRIORS OF THE DAWN
  5. FOREVERMORE
  6. DIVIDED I FALL
  7. THE VOYAGE OF ENDURANCE
  8. 27 (CURSE OR COINCIDENCE?)
  9. THE MAZE
  10. ECHOES OF A DREAM

Line up:

  • Dan Swanö: vocals, guitars, keyboards
  • Dag Swanö: bass, guitars, keyboards
  • Erik Oskarsson: bass
  • Tom Björn: drums

opinioni autore

 
Nightingale: dieci brani dove la classe è il comun denominatore! 2015-01-16 08:51:55 Federico Orano
voto 
 
4.5
Opinione inserita da Federico Orano    16 Gennaio, 2015
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Quando la mia top ten annuale era già stata formalizzata, ecco arrivare a casa questo dischetto. Non avevo mai ascoltato niente dei Nightingale prima di questo "Retribution" e devo dire che il pentimento ora è evidente. La band svedese capitanata da Dan Swano (Edge of Sanity) nasce nel 1995 e arriva con questa release all'ottava uscita in carriera.

Dieci pezzi dove la classe è il comun denominatore; si parte dal melodic hard rock /Aor passando attraverso sonorità prog rock e qualche influenza heavy; insomma musica difficile da etichettare ma di qualità assoluta. E' quasi impossibile citarvi una o più song in particolare perchè "Retribution" è un disco molto omogeneo, che va ascoltato nella sua interezza e che non presenta nessun passo falso. Melodie ricercate ma che penetrano nel cuore, brani tutt'altro che banali ma allo stesso tempo non certo difficili da apprezzare. Da "On stolen wings" in poi si entra in un vortice di splendide melodie, ottimi arrangiamenti e chiaramente perfetta esecuzione. "Lucifer's lament" potrebbe portare a scuola gli ultimi Harem Scarem, e la voce di Dan unita alle orchestrazioni presenti in questi brani, mi hanno portato alla mente i grandi Leverage di Pekka Heino che qualche anno fà ci regalarono tre gemme di melodic hard rock. "Chasing the storm away" è un altro brano stellare dove la band riesce a creare magiche atmosfere ma come non menzionare "Forever", di chiara ispirazione Toto? La lenta "Divided i fall" risulta essere una ballata eccezionale mentre "The voyage of endurance" presenta sonorità maggiormente epiche e progressive. "The maze" è l'unico brano un pò sottotono mentre la malinconica "Echoes of a dream" chiude il disco in maniera magistrale.

45 minuti di musica di classe? "Retribution" dei Nightingale! In 7 lettere: DA AVERE!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Autoproduzioni

Il terzo album dei Desert convince pienamente
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I nostrani The Big Jazz Duo, tra deathcore e sinfonia, tirano fuori un Ep che spacca!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
C'è molto da lavorare per i Rot Schimmel
Valutazione Autore
 
1.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla