A+ A A-
 

Serious Black: un supergruppo con musica di qualità! Serious Black: un supergruppo con musica di qualità! Hot

Serious Black: un supergruppo con musica di qualità!

recensioni

titolo
“As daylight breaks”
etichetta
AFM Records
Anno

 

TRACKLIST:

01. I Seek No Other Life

02. High and Low

03. Sealing My Fate

04. Temple Of The Sun

05. Akhenaton

06. My Mystic Mind

07. Trail Of Murder

08. As Daylight Breaks

09. Setting Fire To The Earth

10. Listen To The Storm

11. Older And Wiser

 

 

LINE UP:

- Urban breed (vocals)

- Roland Grapow (guitars)

- Dominik Sebastian (guitars)

- Mario Lochert (bass)

- Jan Vacik (keyboards)

- Thomen Stauch (drums)

opinioni autore

 
Serious Black: un supergruppo con musica di qualità! 2015-01-17 16:57:38 Ninni Cangiano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Ninni Cangiano    17 Gennaio, 2015
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I Serious Black sono una super-band nata il 23 agosto 2013 da una chiacchierata in Spagna tra Roland Grapow (Masterplan, ex-Helloween) e Mario Lochert (ex-Visions Of Atlantis); tornato a Monaco, Mario ha contattato alcuni amici ed ecco che sono entrati nella band Thomen Stauch (ex-Blind Guardian), Dominik Sebastian (Edenbridge), Jan Vacik (ex-Dreamscape) e, per ultimo, il singer Urban Breed (ex- Tad Morose ed ex-Bloodbound). “As daylight breaks” è il loro debut album, composto da 11 canzoni (ma sull’edizione limitata in digipack ce ne saranno altre 3 come bonus-tracks), con un sound nel classico stile melodic power di scuola tedesca, accostabile in un certo senso ai Masterplan o agli Iron Savior. Temevo che il grande Thomen Stauch, dopo tutti questi anni di inattività, avesse perso un po’ di smalto, ma basta ascoltare uno a caso dei brani dell’album per rendersi conto che il buon Thomen è ancora uno dei migliori batteristi al mondo e non solo in campo power! Sulle qualità come musicisti di Grapow, Lochert e Sebastian c’è poco da discutere, così come sulle doti di un singer come Urban Breed; conoscevo invece solo di nome il tastierista Jan Vacik, ma ne sono rimasto favorevolmente impressionato, anche se il suo ruolo è più da comprimario nel sound della band. Insomma con un gruppo di siffatti artisti c’era da aspettarsi un gran disco ed ascoltando “As daylight breaks” non c’è possibilità di rimanere delusi. La classe e la qualità abbondano e si sente; ascoltatevi “Setting fire to the earth”, la conclusiva “Older and wiser” oppure la opener “I seek no other life”, come anche la maestosa “Akhenaton” o la dolce title-track “As daylight breaks” per farvi un’idea di cosa siano capaci di realizzare i Serious Black! Loro sostengono di essere una vera band e non un progetto estemporaneo da “all star”; noi sinceramente ci auguriamo vivamente che i Serious Black possano continuare a regalarci dischi ottimi come questo “As daylight breaks” anche in futuro, perché c’è sempre bisogno di grandi bands e di musica di qualità!

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

L'esordio degli Alcotopia lascia solo intravedere buone potenzialità
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un esordio con i controfiocchi per i Reternity
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nusquama - Horizon ontheemt
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ruler, una vera e propria bomba heavy metal!!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Half Life, un gruppo da tenere d'occhio
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalle ceneri dei Darksun, ecco i Reveal
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Imago Imperii, una promettente band italiana
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Metal molto tecnico e complesso in questo secondo album degli americani The Odious
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Esordio dei Voldt: appassionati di tecnica fatevi avanti!!!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nuovi esponenti del metal cantato in italiano: debutto per gli Arioma!
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Opeth ed Agalloch (e non solo) s'incontrano nel grandioso operato degli Atlas Entity
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dispnea, black depressivo da Napoli, un grande inizio!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla