A+ A A-
 

Si salva solo la copertina in questa "raccolta" dei Sacrilege Si salva solo la copertina in questa "raccolta" dei Sacrilege Hot

Si salva solo la copertina in questa "raccolta" dei Sacrilege

recensioni

gruppo
titolo
Ashes to ashes
Anno

 

vocals, guitars - Bill Beadle

drums - Neil Turnbull (ex-Dervish)

bass, back vocals - Jeff Rolland

lead guitar - Tony Vanner



1 The Traveller    
2 Rock 'n' roll with the Devil    
3 Condemned    
4 The Ruler    
5 Feeding on the Humans    
6 The Fight Back    
7 Rulers and Destructors    
8 Ascention    
9 Help    
10 Ashes to ashes    
11 The unknown Soldier    
12 Gates of hell    
13 Evolution

opinioni autore

 
Si salva solo la copertina in questa "raccolta" dei Sacrilege 2015-08-19 06:55:18 Federico Orano
voto 
 
1.5
Opinione inserita da Federico Orano    19 Agosto, 2015
Ultimo aggiornamento: 19 Agosto, 2015
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una copertina strafottutamente epica non poteva che attirare la mia attenzione su questo lavoro. I Sacrilege arrivano dal lontano 1982, quando la band fu creata dal leader, chitarrista e cantante Bill Beadle con il suo amico Alex Cookson, registrando un demo e facendosi conoscere nella fiorente scena della NWOBHM. Un po' di sfortuna probabilmente e la band dal 1987 decise di fermarsi. 20 anni più tardi Bill ha deciso di ripartire ri-registrando le canzoni presenti nei due demo pubblicati in passato e scrivendo del nuovo materiale.

Insomma, questo disco è come una compilation che ci tuffa negli anni 80, ma è senza dubbio riservato ai cultori di queste sonorità, perchè per tutti gli altri una produzione davvero insufficiente renderà l'ascolto piuttosto arduo. E poi non è che i brani si facciano riconoscere per maestria compositiva, nonostante qualche momento di rilievo, come nella sinfonica opener. Per concludere, anche la voce del buon Bill non colpisce in positivo, tutt'altro.

Come capite c'è ben poco da salvare, anche perchè 14 brani con queste premesse sono davvero un pugno nello stomaco.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Il gran ritorno degli As I Lay Dying, pionieri del metalcore, con un album spettacolare
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo dieci anni di silenzio, per i Konkhra un come back che sotto certi aspetti delude
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i canadesi Necronomicon un altro lavoro che non va oltre una semplice sufficienza
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Power metal melodico di gran fattura per gli spagnoli Arenia
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sorprende in positivo il debut EP dei canadesi Anomalism
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debut album dei belgi Orthanc
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon power metal melodico e dinamico dalla Spagna coi Nocturnia
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debutto degli Hunter vince e convince
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla