A+ A A-
 

Hard Rock ed un pizzico di heavy per i Piel di Serpiente! Hard Rock ed un pizzico di heavy per i Piel di Serpiente! Hot

Hard Rock ed un pizzico di heavy per i Piel di Serpiente!

recensioni

titolo
Inevitable
Anno

Band: Lutfi Salah - Voz Fran Santacatalina - Batería Pedro Risco - Bajo y Coros Javi Pimentel Cuñat - Guitarra Y Coros Fernando Rudilla Roig “Fher” - Guitarra y coros

 

Songs:

1.        Corazones Salvajes

2.        Rabia

3.        El Umbral

4.        Sangre

5.        Estrellados Del Rock

6.        Inevitable

7.        Ronnie James

8.        La Marea De Ayer

9.        Suonos Perdidos

10.    La Marca Del Diablo

 

11.    Sons Of The Night

opinioni autore

 
Hard Rock ed un pizzico di heavy per i Piel di Serpiente! 2015-09-28 07:22:46 Federico Orano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Federico Orano    28 Settembre, 2015
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Andiamo a riscoprire un disco uscito ormai 4 anni fa quindi non molto recente ma credo che i valenciani Piel de Serpiente (scusate la rima) possano essere una band davvero interessante da scoprire per molti. Arrivano appunto dalla Spagna ed il loro nome non può che derivare dal brano degli storici Sangre Azul. Attivi dal 2005, con questo "Inevitable" i Piel de Serpiente danno alla luce il loro terzo disco.

Undici brani di stampo hard rock con ottime melodie e qualche divagazione più metal (come nella title track), alcune accelerazioni, insomma non il classico disco hard rock ma un lavoro più vario. Se infatti "Estrellados Del Rock" può portare alla mente Guns'n'Roses e Danger Danger, basta proseguire con l'ascolto e soffermarsi su "La marca del diablo" per rendersi conto del lato più heavy della band; un brano fenomenale con il basso di Pedro a dettar legge. Ma le hit in questo disco non mancano affatto e rispondono al nome di "Ronnie James" dedicata al grande cantante venuto a mancare qualche anno fa e poi "Corazones salvajes" che apre alla grande questo full lenght.

Un sound fresco con belle melodie e nessun brano sottotono, insomma cari amici, questo "Inevitable" è davvero un lavoro di primo livello e se siete amanti di hard rock ed heavy melodico e non disdegnate il cantato in lingua spagnola, i Piel de Serpiente sono stramaledettamente consigliati!

ps- la band sta attualmente lavorando al successore di questo "Inevitable"

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I capitolini Enemynside tornano con un thrash onestissimo e funzionante
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Wormhole: quando lo Slam/Brutal incontra il Progressive Death di scuola canadese
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Eighty One Hundred: Heavy Metal fumante e melodico per la band campana!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Delirium: il solito Pagan Black Metal.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

I canadesi Sophist sono rimandati al prossimo lavoro (di prossima uscita)
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon debutto per gli americani Frogg, ma con qualcosa da migliorare per il futuro
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un debut album discreto per i blackened death metallers americani Deadspawn
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Molto interessante, seppur breve, il debut EP dei canadesi Unburnt
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Congiura: quando la fenice rinasce dalle sue ceneri
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla Russia un buon prodotto Melodic Death/Black da parte della one man band Doom Rot
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla