A+ A A-
 

Un disco riuscitissimo per i Section A tra hard rock, prog e metal melodico Un disco riuscitissimo per i Section A tra hard rock, prog e metal melodico Hot

Un disco riuscitissimo per i Section A tra hard rock, prog e metal melodico

recensioni

gruppo
titolo
"Wall of silence"
etichetta
Mausoleum Records
Anno

Band:

Torben Enevoldsen – Guitars, Bass, Keyboards (Acacia Avenue, Fate, Fatal Force)

Nicklas Sonne – Vocals (Malrun, Defecto)

Dennis Hansen – Drums (Acacia Avenue, Fatal Force)

Julien Spreutels – Guest Keyboard Solos (Ethernity, Epysode)

Produced by Torben Enevoldsen

 

TRACK LISTING:

1. Wall Of Silence

2. Finding The One

3. All That Matters

4. No Tomorrow

5. How Long

6. Pray For Freedom

7. Bleeding Chains

8. Holding On

9. When All Is Falling

opinioni autore

 
Un disco riuscitissimo per i Section A tra hard rock, prog e metal melodico 2016-02-27 11:18:24 Federico Orano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Federico Orano    27 Febbraio, 2016
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

“Wall of silence” è il nome del nuovo lavoro targato Section A, band danese che in precedenza aveva puntato su dischi strumentali di chiaro stampo progressive. Ora il sound della band del chitarrista Torben Enevoldsen si sposa su territori più melodici tra hard rock e metal melodico pur mantenendo ritmiche prog.

Ed è interessante davvero questo disco che parte bene con la title track e prosegue alla grande con il riffing di “Finding the one”. Subito i brani si distinguono per ottima tecnica e linee vocali di gran impatto con un buon lavoro al microfono di Nicklas. Convincono “No tomorrow” e “All that matters” e poi nel finale “Holding on” con il suo lungo assolo molto Malmsteeniano e la veloce “When all is falling”.

I Section A sono riusciti a far quadrare i conti e a trovare la loro giusta dimensione almeno così pare. “Wall Of Silence” è un disco riuscito che spero non venga erroneamente lasciato passare senza la giusta attenzione.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Eighty One Hundred: Heavy Metal fumante e melodico per la band campana!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Delirium: il solito Pagan Black Metal.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Magnum: una band in crisi
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debut album degli Ancient Knights con tanti ospiti internazionali
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Veritates: un debutto notevole tra heavy e power metal
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Un debut album discreto per i blackened death metallers americani Deadspawn
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Molto interessante, seppur breve, il debut EP dei canadesi Unburnt
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Congiura: quando la fenice rinasce dalle sue ceneri
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla Russia un buon prodotto Melodic Death/Black da parte della one man band Doom Rot
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Spiazza in un certo senso il sound dei Reptilium per quanto sia moderno
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Iron Kingdom: Un metal molto classico fuori tempo massimo
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla