A+ A A-
 

Schysma: la nuova generazione del modern metal italiano Schysma: la nuova generazione del modern metal italiano Hot

Schysma: la nuova generazione del modern metal italiano

recensioni

gruppo
titolo
Idiosyncrasy
etichetta
Revalve Records
Anno

Lineup:

Martina Bellini – keyboards

Giorgio Di Paola – bass

Riccardo Minicucci – vocals

Vladimiro Sala – guitars

Luca Solina – drums

 

Tracklist:

01. Intro

02. Lost in the maze

03. The noise of silence

04. Heremetic

05. Pendulum

06. Migdal

07. Supreme solution

08. Need a chance

09. Invictus

10. Sinners

11. Outro

12. Time man

 

Durata: 54’11

opinioni autore

 
Schysma: la nuova generazione del modern metal italiano 2016-03-12 16:59:20 Raffaele Acampa
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Raffaele Acampa    12 Marzo, 2016
Ultimo aggiornamento: 12 Marzo, 2016
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Dopo ripetuti ascolti ho il piacere di buttare giù qualche riga per gli italici Schysma: modern metal con accenni di elettronica e progressive, l’attitudine ad una certa personalità, e le reminiscenze del meglio del prog metal di band come Mystere De Notre Dame, Leviathan e Ivanhoe, sono le fondamenta su cui nasce Idiosyncrasy, loro primo full-lenght. Dodici tracce per altrettanti momenti di musica ben composta e suonata: l’equilibrio nelle strutture rende l’ascolto piacevole, scorrevole ma mai scontato, e l’alchimia tra i diversi know-how artistici incide in maniera prepotente, rendendo ben definito il risultato finale.
Un certo “stile italiano” inoltre caratterizza il lavoro, mettendo in evidenza le solide radici musicali del combo. Sono sicuro che la band abbia ancora molto da dire, quindi aspetto il loro terzo lavoro (tenendo conto anche dell’EP del 2012 Imperfect Dichotomy) per avere le conferme che mi aspetto. Una bella realtà italiana da scoprire. Consigliato!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Gli Psychomancer hanno forse un po' troppo "allungato il brodo"
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dagli States i Sentient Horror mostrano il loro amore verso lo Swedish Death Metal
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tornano dopo 12 anni i veterani del Death Metal teutonico: nono album per i Fleshcrawl
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ennesima prova strepitosa per i Cattle Decapitation
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Vastator, only for die-hard fans
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Per gli australiani Alchemy un debut EP che lascia ottime speranze per il futuro
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Metal sinfonico neoclassico in questo primo album dei messicani Yeos.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ep di quattro brani dediciti ad un heavy metal grezzo ed old school per gli Olymp
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Seppur breve, convince l'EP dei californiani Larvae
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i britannici Itheist un debutto (col nuovo nome) senza infamia e senza lode
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debutto per la tastierista dei Cradle of Filth: Martyr di Lindsay Schoolcraft!
Valutazione Autore
 
2.8 (2)
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla