A+ A A-
 

Tanta dedizione ma troppo poco talento per i Black Hawk Tanta dedizione ma troppo poco talento per i Black Hawk Hot

Tanta dedizione ma troppo poco talento per i Black Hawk

recensioni

titolo
The End Of The World
etichetta
Pure Underground Records
Anno

 

TRACKLISTING 

1. RETURN OF THE DRAGON(Intro) 

2. STREETS OF TERROR

3. KILLING FOR RELIGION 

4. WHAT A WORLD

5. RULER OF THE DARK

6. THE END OF THE WORLD

7. SCREAM IN THE NIGHT 

8. LEGACY OF ROCK

9. JUST LIKE IN PARADISE 

10. DANCING WITH MY DEMONS

11. DRAGONRIDE´17 

Total Playing Time: 46:46 min

 

Diskografie: 

1. First Attack (1989, EP)

2. Twentyfive (2005)

3. Dragonride (2007)

4. The Invasion (2008)

5. Straight to Hell (2010)

6. A Mighty Metal Axe (2013) 

LINE-UP 

Udo Bethke – lead vocals

Wolfgang Tewes – guitars

Günny Kruse – guitars 

Michael  “Zottel” Wiekenberg – bass

Matthias Meßfeldt – drums 

 

guest musicians: 

Hanjo Gehrke – acustic guitars, guitarsolo

on “Dancing with my Demons”, keyboards 

& backing vocals

Conny Bethke – backing vocals

Stefan Weise – backing vocals 

opinioni autore

 
Tanta dedizione ma troppo poco talento per i Black Hawk 2017-05-14 12:12:52 Federico Orano
voto 
 
2.0
Opinione inserita da Federico Orano    14 Mag, 2017
Ultimo aggiornamento: 15 Mag, 2017
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Heavy Metal purissimo è quello suonato dai tedeschi Black Hawk band che ha dato segni di vita nel lontano 1989, salvo poi tornare col nuovo secolo.

Questo “The End Of The World” è un disco dal songwriting piuttosto scolastico, con un sound sporco e grezzo, ma melodie molto immediate (e scontate). La band ci mette una montagna di dedizione e passione, ma il risultato non può che essere mediocre. Non aiuta neppure la voce del singer Udo Bethke che a tratti prova a prendere Kay Hansen come spunto, ottenendo però scarsi risultati.

Inutile quindi dilungarsi ulteriormente; Black Hawk qui c'è da ancora molto da lavorare!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Balfor, violenza fine a se stessa.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sinfonico, intellligente ed accattivante, questa e' la nuova fatica di Zgard!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ristampa per il primo album dei canadesi Auroch
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stormhold dalla Svezia per un tuffo nel metallo più classico
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jono un emozionante viaggio fatto di hard rock sinfonico, progressivo e melodico
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Female fronted melodic metal con i brasiliani Vienna
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debutto per gli Shadowpath, nuova band di metal sinfonico proveniente dalla Svizzera.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una nuova leva della scena Death maltese alza la testa: ottimo l'EP dei Bound to Prevail
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Brutalità ragionata ma potente! - Divination degli HELSLAVE
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla