A+ A A-
 

Seconda ristampa per gli Empire Seconda ristampa per gli Empire

Seconda ristampa per gli Empire

recensioni

gruppo
titolo
Trading Souls
etichetta
Pride & Joy Music
Anno

1 One In A Million

2 Pay Back Time

3 Teenage Deadhead

4 Big World, Little Man

5 You

6 Perfect Singularity

7 Wherever You Go

8 Did You Ever Love Me

9 Comin' Home

 

10 Back In The Light

opinioni autore

 
Seconda ristampa per gli Empire 2017-06-18 09:46:38 Federico Orano
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Federico Orano    18 Giugno, 2017
Ultimo aggiornamento: 18 Giugno, 2017
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nuova ristampa per gli Empire, stavolta con il loro secondo lavoro “Trading souls”. La Pride & Joy sta rispolverando i dischi della band tedesca, del leader Rolf Munkes (ex Majesty, ex Razorback, Crematory), che inizialmente videro la luce tramite la Lion Music,

Questo secondo lavoro è composto da 10 brani di classe, come si può scoprire dall'ascolto di songs come “Pay Back Time” e “Teenage Deadhead”. Alla voce troviamo un certo Tony Martin (ex Black Sabbath) che con il suo personale stile dona un tocco importante al disco. Nel complesso però non arriviamo a toccare qualità del debutto “Hypnotica”, nonostante la tracklist sia certamente interessante. Gli Empire sono molto bravi a presentare ottimi arrangiamenti, con un gran bel lavoro nei cori ed un sound molto vario.

La release non regala nessuna bonus track, quindi siamo alle solite, se non possedete questo lavoro potete andare in cerca di questa ristampa, perchè la qualità della musica è davvero buona, altrimenti lasciate stare e tenetevi la prima edizione; i soldi risparmiati si possono investire in qualche altra nuova uscita interessante.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I Khemmis si confermano tra i protagonisti del doom contemporaneo.
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli svedesi Craft come sempre fedeli alle proprie sonorità
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Gaerea confermano in toto quanto di buono sentito nell'EP di un paio d'anni fa
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kalmah: Tutto secondo copione ma a noi va benissimo così
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con "Exiler" i Construct of Lethe realizzano un lavoro monolitico
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il symphonic/melodic metal inspirato di casa Somerville
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Dissonante, straniante ed "esotica" la proposta dei Dischordia
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Immortal Sÿnn hanno bisogno di scegliere una strada da percorrere
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rites Of Sedition, mai giudicare un libro dalla copertina..
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un lavoro strumentale fin troppo prolisso per Carmelo Caltagirone
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ep che si concentra soprattutto su alcune cover per Parrys Hyde
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla