A+ A A-
 

Primo full per gli Hellripper, una delle creature del musicista scozzese James McBain Primo full per gli Hellripper, una delle creature del musicista scozzese James McBain

Primo full per gli Hellripper, una delle creature del musicista scozzese James McBain

recensioni

titolo
Coagulating Darkness
etichetta
Autoproduzione
Anno

Line Up: 
James McBain - vocals, all instruments 

Tracklist: 
1. Bastard of Hades [02:34] 
2. Anneliese [03:54] 
3. Demdike (In League with the Devil) [03:28] 
4. Within the Everlasting Hellfire [02:55] 
5. From Hell [02:59] 
6. Black Invocation [02:07] 
7. Conduit Closing [03:34] 
8. Coagulating Darkness [05:06] 

Running time: 26:37 

opinioni autore

 
Primo full per gli Hellripper, una delle creature del musicista scozzese James McBain 2017-08-10 18:30:34 Daniele Ogre
voto 
 
2.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    10 Agosto, 2017
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

C'è da dire che di certo questo James McBain non se ne sta con le mani in mano. A parte gli Hellripper qui in esame col full "Coagulating Darkness", il musicista di Aberdeen è coinvolto anche nella band Rats of Reality (Black/Crust) ed in due altre one man bands: Lord Rot, Death Metal, e Lock Howl, Gothic Post-Punk (???). Il progetto Hellripper nasce nel 2014 e fino ad oggi ha pubblicato un EP ("The Manifestation of Evil" nel 2015) e tre Split, prima di arrivare, come detto prima, a "Coagulating Darkness", primo lavoro su lunga distanza.

Un album, questo, volutamente Old School. Non aspettatevi niente di innovativo, né tanto meno una minima influenza che non sia dagli 80's. Hellripper è un progetto Black/Speed devoto ai vari Venom (su tutti), Celtic Frost, Hellhammer, primi Bathory, così come gente più "nuova" come i Toxic Holocaust, con cui Hellripper hanno più di un punto di contatto. Ed è ai fans di queste bands e di queste sonorità che è indirizzato "Coagulating Darkness", un concentrato di nemmeno mezz'ora che sembra uscito più dalla metà degli anni '80 piuttosto che nel 2017. Pezzi rapidi e ferali, "tupa-tupa" incessante e uno scream sguaiato - che molto spesso assomiglia non poco a quello di Joel Grind dei Toxic Holocaust, come ad esempio in "Conduit Closing" - sono gli ingredienti qui presenti. Per alcuni sarà una minestra riscaldata, per altri no, ma tant'è: gli Hellripper sono semplicemente questo, prendere o lasciare.

Avrete capito che quest'album è consigliato espressamente agli amanti di queste sonorità Old School. Non è nulla di trascendentale, ma in una collezione di tal tipo, tutto sommato, non sfigurerebbe.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Kryptonite, un lavoro dove tutto è al posto giusto
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un'opera ambiziosa per il debutto di Antonio Giorgio
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Wintersun: Il primo live...ma solo in vinile
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Apallic ed il particolare concept alla base del loro debut album
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
A lezione di Storia con il Thrash/Death degli Ulvedharr
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

demo

Snøgg - Qivitoq
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debutto per gli italo-americani Antipathic
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il primo EP dei romani Asphaltator promette bene
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dante's Theory: una piacevole scoperta dalla lontana Asia
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hypocras: Un ep con in mente gli Eluveite e...la musica dance
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Dimonra e la poliedricità
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla