A+ A A-
 

Un disco vario, fin troppo vario per Mark Slaughter Un disco vario, fin troppo vario per Mark Slaughter

Un disco vario, fin troppo vario per Mark Slaughter

recensioni

titolo
Halfway There
etichetta
EMP Label Group
Anno
Tracklist:
1. Hey You
2. Devoted
3. Supernatural
4. Halfway There
5. Forevermore
6. Conspiracy
7. Reckless
8. Disposable
9. Turn It
10. Not Here

opinioni autore

 
Un disco vario, fin troppo vario per Mark Slaughter 2017-09-12 00:01:43 Federico Orano
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Federico Orano    12 Settembre, 2017
Ultimo aggiornamento: 12 Settembre, 2017
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Terzo disco solista per Mark Slaughter (Slaughter, Vinnie Vincent), intitolato "Halfway there", che punta su un sound abbastanza vario, in cui naturalmente l'hard rock è il comune denominatore di ogni pezzo.

Hard rock classico abbiamo detto ed infatti la partenza non può essere più classica di così con “Hey you”. Più moderno invece il sound di “Devoted” e “Conspiracy”, mentre con “Supernatural” si passa a sonorità più settantiane. La top song del disco è l'intensa title-track che esplode in un bel coretto: a parte questo brano, per il resto (ahimè) di hits neanche l'ombra. Tanti brani piacevoli sì, ma nulla di più.

Un disco contraddistinto dalla buona voce di Mark il quale ha osato un bel po' uscendo dai soliti schemi e proponendo un sound molto vario, che non mi ha convinto del tutto.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Se siete alla ricerca di un buon classic hard rock i Babylon A.D. fanno per voi!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Thrash Anthems II: il nuovo spettacolare lavoro dei titani Destruction
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un best of per l'ultima decade dei Primal Fear
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Melodic hard rock esemplare con gli Shakra
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Vice: un ritorno trascurabile in un panorama fin troppo battuto al momento
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
“Un po’ al di sotto delle aspettative questo primo album dei Beast in Black”.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Mind Enemies: esordio tra power e prog metal
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Act Of Sin: una band di titani che vi prenderà a calci con il loro sound particolare
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nervcast: thrash decisamente interessante dal Canada
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Bulletback sono l'ennesima prova della miopia del music business!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Arya: il prog italiano visto da un'altra prospettiva
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tra Progressive Deathcore e Mathcore la proposta degli americani Dark Waters End
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla