A+ A A-
 

ESORDIO UN PO' TROPPO ALLA SLAYER DEGLI HOMICIDE HAGRIDDEN ESORDIO UN PO' TROPPO ALLA SLAYER DEGLI HOMICIDE HAGRIDDEN Hot

ESORDIO UN PO' TROPPO ALLA SLAYER DEGLI HOMICIDE HAGRIDDEN

recensioni

titolo
"Us"
etichetta
Buil2Kill Records
Anno

Line Up:

 

Massimo : chitarra, voce
Stefano : batteria
Valerio : basso, voce
Ian : chitarra

 

Tracklist:

1 Last Thinking

2 World Decline

3 Black As War

4 Empty Thoughts

5 The Ones

6 Slaved From Darkness

7 Dimension Zero

8 Ghost Messiah

9 Sign Of The Death

 

 

opinioni autore

 
ESORDIO UN PO' TROPPO ALLA SLAYER DEGLI HOMICIDE HAGRIDDEN 2012-11-27 12:08:57 Michele Alluigi
voto 
 
2.5
Opinione inserita da Michele Alluigi    27 Novembre, 2012
Ultimo aggiornamento: 27 Novembre, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Esordio discografico per i nostrani Homicide Hagridden targato Buil2Kill Records. La proposta è decisamente valida, un buon disco prodotto in maniera ottimale, l'unica pecca è che si avverte un po' troppo l'influenza degli Slayer, in particolare di quelli del periodo più moderno, di album come “God Hates Us All” per intenderci.
Il sound del lavoro è comunque molto valido, carico di potenza ed aggressività, coadiuvata dalla già citata produzione impeccabile, la batteria spinge bene, le chitarre hanno la giusta pesantezza ed idem per il basso ma tutto questo bel lavoro purtroppo perde poiché imita troppo la band americana.
Di sicuro gli Homicide Hagridden sono un gruppo valido e compatto, sicuramente devastante dal vivo, ma mi sento di suggerire loro di allargare un po' di più l'orizzonte creativo; qualche accenno di varietà e di ricercatezza nel lavoro c'è, basti pensare all'inizio di “Dimension Zero” o il finale di “Sign Of The Death”, quest'ultimo strutturato in un arpeggio davvero suggestivo, ma la maggior parte di questo disco è un thrash metal un po' troppo slayerano.
Ribadisco che comunque le band valide come gli Homicide Hagridden vadano supportate in quanto esponenti del metallo italico, ma auspico un secondo lavoro più studiato e soprattutto più personale e convincente, perchè le qualità necessarie ci sono tutte.

Trovi utile questa opinione? 
33
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Un lavoro senza infamia e senza lode per gli svedesi Sarcasm
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Stozhar: un interessante band ancora troppo poco conosciuta.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i brasiliani Stomachal Corrosion un album arrivato con un ritardo di almeno 25 anni
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Il debut album dei belgi Orthanc
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon power metal melodico e dinamico dalla Spagna coi Nocturnia
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debutto degli Hunter vince e convince
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per gli Svizzeri Freakings un quarto album valido, ma nulla di più
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rogue Deal, passione per il buon vecchio heavy
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ardityon, un esordio che farà agitare diverse capocce e brillare molti occhi
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla