A+ A A-
 

Starblind, i Maiden svedesi! Starblind, i Maiden svedesi! Hot

Starblind, i Maiden svedesi!

recensioni

gruppo
titolo
Never Seen Again
etichetta
Pure Steel Records
Anno

Marcus

opinioni autore

 
Starblind, i Maiden svedesi! 2017-12-05 11:24:13 Federico Orano
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Federico Orano    05 Dicembre, 2017
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Terzo disco per gli svedesi Starblind, dopo il riuscitissimo “Dying Son”. La band svedese si dedica ad un metal classico in pieno stile Maiden e non nasconde affatto le proprie radici anzi in alcuni momenti il collegamento alla band di Steve Harris è fin troppo evidente.

Detto questo non si può certo dire che gli Starblind non facciano bene il loro lavoro, anzi. Un brano come “The Shadow Out Of Time” funziona alla grande con la buona ugola del nuovo arrivato Marcus supportato dalle chitarre di Johan e Björn . Non mancano gli arpeggi che hanno reso celebri Dickinson e company come in “Eternally Bound”, anche se il gruppo scandinavo preferisce puntare su ritmi calzanti e diretti (che gli riescono decisamente meglio) come nell'opener “The Everlasting Dream Of Flight”. E' riuscitissima però la title track, un bel mid tempo che vi farà agitare la testa e poi nel finale troviamo un altro gran pezzo con “The Last Stand”.

"Never Seen Again" è un bel disco; se siete fans dei Maiden e della nwobhm allora fateci un pensierino, gli Starblind non vi deluderanno.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Rituals: dall'Australia una band che sembra uscire dalla Svezia dei primi anni '90
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ritorno dei Darkness non delude i fedelissimi del Thrash
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dal nulla arrivano gli sconosciuti (in senso letterale) The Heretics Fork
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Secondo album per i deathsters polacchi Symbolical
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ritorno di Holter orfano di Jorn con un discreto lavoro di metal melodico e sinfonico
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sound of the Raging Steppe: dalla Cina con furore!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

I Gathering Darkness celebrano i vent'anni di carriera con "The Inexorable End"
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Estremamente influenzato dalla corrente "core" il Progressive Death dei Technical Damage
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debuttano con un breve (ma comunque interessante) EP i canadesi Dethgod
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla terra del Death tecnico arriva una nuova interessante scoperta: i Samskaras
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non entusiasmante il debut dei Serpents Kiss
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Thrash vecchia scuola con i Raging Rob
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla