A+ A A-
 

Prog-power dal Canada con gli Osyron Prog-power dal Canada con gli Osyron

Prog-power dal Canada con gli Osyron

recensioni

gruppo
titolo
"Kingsbane"
etichetta
Autoproduzione
Anno

 

TRACKLIST :

1.      From ashes

2.      To war

3.      Razor's wind

4.      Viper Queen

5.      Griefmaker

6.      Kingsbane

7.      Empire of dust

8.      Kingmaker

 

 

LINE-UP:

Curtis Manzys – Drums

Kris Stalmach – Guitars

Bobby Harley – Vocals, guitars

Jordan Dayman – Bass

opinioni autore

 
Prog-power dal Canada con gli Osyron 2017-12-30 17:42:13 Ninni Cangiano
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Ninni Cangiano    30 Dicembre, 2017
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Quando ad allaroundmetal.com è arrivata la proposta di recensione di “Kingsbane”, secondo album dei canadesi Osyron, ho letto “symphonic metal” come definizione del sound ed ho pensato di occuparmene personalmente, adorando questo genere musicale. Di fatto, tale definizione è davvero fuori posto perchè, a parte qualche passaggio di tastiere in apertura della conclusiva “Kingmaker”, il sound della band nordamericana è un prog-power, bello ritmato e gradevole da ascoltare. Niente orchestrazioni, niente liricismi, ma solo e soltanto gli strumenti classici dell’heavy metal ed una voce maschile pulita ed espressiva. Sette brani, più una lunga intro strumentale (che può anche avere un suo senso logico nel contesto), compongono questo disco che credo parli di argomenti storici e che ha anche una piacevole copertina. Ma non tutto è rose e fiori nell’economia di questo lavoro; i pezzi, infatti, sono tutti parecchio lunghi (anche troppo, ad essere onesti) ed il disco sfiora un’ora di durata. Ripeto, non è stato faticoso effettuare i consueti ripetuti ascolti, anzi il tempo è trascorso gradevolmente, ma di fondo una certa prolissità non aiuta i vari componimenti ad essere efficaci. Personalmente avrei accorciato un po’ di tecnicismi esasperati nelle parti soliste e credo che, tagliando ogni brano di uno/due minuti e risparmiando un po’ di protagonismo delle chitarre, avremmo avuto davvero una bomba di disco tra le mani. Forse sarebbe stato meglio esaltare la parte più prettamente power (così da rendere il tutto più “catchy”), ma qui entriamo nel campo dei punti di vista personali che, in quanto tali, sono ampiamente opinabili. Resta il dato di fatto che i musicisti della band sono tutti molto validi dal punto di vista tecnico ed anche il singer non se la cava affatto male. Gli Osyron hanno tutte le potenzialità per regalarci in futuro una gemma di power/prog, per adesso con questo “Kingsbane” hanno comunque confezionato un disco indubbiamente valido.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I catalani Teratoma segnano il loro ritorno dopo 15 anni con questo EP
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
"Paroxysm of Hatred" dei Rapture: quaranta minuti di cattiveria sonora figlia dei 90's
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
 Syn Ze Sase Tri - Zăul Moș
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Accuser non sbagliano un colpo dopo trent'anni di puro thrash
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Visigoth e l'epic metal
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Us metal vario e complesso nel riuscitissimo disco targato Mike Lepond's Silent Assassins
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

SI SVEGLIA IL METAL CON I MILLENNIUM
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il female fronted symphonic melodic metal dei Rite Of Thalia
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un bel concentrato di power/heavy granitico con gli spagnoli SnakeyeS
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sorprendente il lavoro degli olandesi Morvigor
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una vera e propria prova di forza dei finlandesi Abhordium in questo loro secondo album
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla