A+ A A-
 

Heavy old-style per i greci BanDemoniC Heavy old-style per i greci BanDemoniC Hot

Heavy old-style per i greci BanDemoniC

recensioni

titolo
"Against all odds"
etichetta
Autoproduzione
Anno

 

TRACKLIST:

1) Against all odds

2) Zero: hour

3) Saints & sinners

4) Of lies and shadows

5) Ocean of tears

6) Wings of the night

7) Infernal contract

8) Reality of the naive

9) Unbent, unbowed, unbroken

10) Far away

 

 

LINE-UP:

Panagiotis Bletsos – Bass

Adrian Kyprianos – Drums

Erik Karamanis – Guitars

George Manthos – Vocals

CA Chairopoulos - Guitars

opinioni autore

 
Heavy old-style per i greci BanDemoniC 2018-01-01 17:03:48 Ninni Cangiano
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Ninni Cangiano    01 Gennaio, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I BanDemoniC arrivano dalla Grecia e sono attivi dal 2009. A fine ottobre è uscito il secondo album della loro carriera, intitolato “Against all odds”, con artwork piacevole realizzato da Dimitar Nikolov, nel quale campeggia un angelo guerriero che immagino sia una sorta di mascotte del gruppo, dato che compare anche in tutti i precedenti lavori. Il full-lenght è composto da 10 pezzi per poco meno di ¾ d’ora di buon vecchio heavy metal; già, perchè la band dell’Epiro, incurante di mode o originalità, sforna un sound che più classicamente heavy non potrebbe essere. Potremmo aprire capitoli infiniti sull’originalità pressoché nulla di un prodotto simile ma, come ho spesso sottolineato nelle mie recensioni, se il disco è suonato bene e se mi lascia qualcosa di positivo alla fine degli ascolti, per me non va bocciato. E così è stato per le varie songs di questo disco; piacevoli all’ascolto, ritmate a dovere, con assoli di chitarra niente male, pezzi che puzzano di pelle e borchie, oltre che di passione ed amore per l’heavy metal. Forse a questo disco manca quella hit che ti fa saltare dalla sedia, quella canzone che da sola vale l’acquisto del cd, ma è anche vero che non ha pezzi qualitativamente scadenti ed è sempre gradevole dar loro un ascolto. C’è di meglio in giro, è sicuro, ma è altrettanto sicuro che c’è anche molto di peggio. “Against all odds” dei BanDemoniC non passerà alla storia dell’heavy metal, ma è un piacevole disco per ogni true defenders e per coloro che amano l’heavy metal old-style.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I venezuelani Demise ed un album che è una continua mattonata allo stomaco
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Primo album per i romeni Vorus, che confermano la prova sufficiente del demo d'esordio
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo 9 anni di silenzio gli Unanimated tornano "solo" con un breve EP
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Veloce e violento il debutto degli svedesi Crawl: un disco che non fa prigionieri
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Si respira un'aria di freschezza all'ascolto di questo debutto degli Ignore The Sign
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Il debut del progetto On My Command non ha una produzione all'altezza
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il buon debut album dei Neophobia
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Expiatoria non convincono
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ma di preciso, cos'è che vogliono proporre gli americani Homerik?
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
:Inferno 9:, un debutto "black metal" italiano impressionante!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i Gates of Doom un EP che affronta la nascita romana delle loro terre
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla