A+ A A-
 

Moderni e alternativi gli spagnoli Another You Moderni e alternativi gli spagnoli Another You

Moderni e alternativi gli spagnoli Another You

recensioni

titolo
Evidence, Hopes and Rebellions
etichetta
Autoproduzione
Anno

La Banda

Luis Tormo Larrosa – voce, chitarre, tastiere

Ramón Hernández Simarro - batteria

Jura Sarlin - basso

 

 

opinioni autore

 
Moderni e alternativi gli spagnoli Another You 2018-01-09 11:12:11 Federico Orano
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Federico Orano    09 Gennaio, 2018
Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Non tutte le ciambelle escono col buco, diceva Homer Simpson, e non tutti i dischi escono come dovrebbero. Gli spagnoli Another You non è che non ci sappiano fare, anzi in questo loro disco sembra quasi tutto a posto, però si muovono su territori fin troppo battuti e con poca personalità.

Crossover, new metal, alternative rock sono un po' gli stili che troverete in questo lavoro. Un sound moderno e potente, un mix tra System of a Down (ascoltare per credere “Go away”), Foo Fighters e Deftones. I testi sono in inglese ed il leader Luis Tormo Larrosa si occupa un po' di tutto, dalla voce alle chitarre, fino agli arrangiamenti. Alcuni pezzi si fanno apprezzare per un buon lavoro di chitarre, ma in generale le 11 tracce contenute in questo disco non conquistano e, arrivati alla fine, si fa davvero fatica a ripremere il tasto play.

Gli amanti di queste sonorità alternative e moderne porebbero dare una chance a questi Another You, dopo tutto, questo “Evidence, Hopes and Rebellions” non è un brutto lavoro. Certo che c'è di meglio in giro...

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I Khemmis si confermano tra i protagonisti del doom contemporaneo.
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli svedesi Craft come sempre fedeli alle proprie sonorità
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Gaerea confermano in toto quanto di buono sentito nell'EP di un paio d'anni fa
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kalmah: Tutto secondo copione ma a noi va benissimo così
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con "Exiler" i Construct of Lethe realizzano un lavoro monolitico
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il symphonic/melodic metal inspirato di casa Somerville
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Dissonante, straniante ed "esotica" la proposta dei Dischordia
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Immortal Sÿnn hanno bisogno di scegliere una strada da percorrere
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rites Of Sedition, mai giudicare un libro dalla copertina..
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un lavoro strumentale fin troppo prolisso per Carmelo Caltagirone
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ep che si concentra soprattutto su alcune cover per Parrys Hyde
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla