A+ A A-
 

Dalla Russia un hard rock originale con i KB36 Dalla Russia un hard rock originale con i KB36

Dalla Russia un hard rock originale con i KB36

recensioni

gruppo
titolo
Fake
etichetta
autoprodotto
Anno

TRACKLISTING

1. Fake

2. Who Cares

3. Slow Motion

4. Walk And Glow

5. Mashrooms

6. On The Floor

7. Rock The Boat

8. Seven Rules

9. Going Through Hell

10. Give Me More

11. Get Out Of Here

Total Playing Time: 47:32 min

 

LINE-UP

Tengiz – vocals

Oleg – solo guitars

Igor – bass

Anton – drums

Artyom – bass

 

 

opinioni autore

 
Dalla Russia un hard rock originale con i KB36 2018-03-12 10:58:14 Federico Orano
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Federico Orano    12 Marzo, 2018
Ultimo aggiornamento: 12 Marzo, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Hard Rock dal tocco alternativo e moderno che spazia verso l'heavy metal con i KB36 in arrivo dalla Russia. “Fake” è un disco simpatico e interessante, se volete ascoltare una manciata di brani frizzanti ma, a dire il vero, anche non indimenticabili.

Ed in effetti alcuni pezzi, come la title track che apre le danze o “Going Through Hell”, mostrano le potenzialità di questi ragazzi capaci di scrivere songs originali con tecnica ed energia. Ma sono anche pochi i momenti che veramente si ricordano appena finito l'ascolto dell'intero disco ed è per questo che “Fake” non può andare oltre una meritata sufficienza.

Attendiamo i KB36 al prossimo appuntamento, potrebbero sorprenderci non poco.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Un buon disco per i Wombripper, anche se con sonorità troppo derivative
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La violenza ferale e la tecnica mostruosa dei Torn the Fuck Apart
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sarà quello dei Devious Mine il miglior disco power del 2018?
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dal Messico il Melodic Death/Doom dei Matalobos
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ottimo debut album dei Bridge of Diod
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Ben Blutzukker ed un E.P. di cui difficilmente ci si ricorderà in positivo
Valutazione Autore
 
1.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli A Scar for the Wicked ed un sound che unisce perfettamente Deathcore e Melodic Death
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I The Flesh son la band che tutti gli amanti dell'estremo dovrebbero ascoltare!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una bella prova per gli Ego The Enemy
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un sorprendente debut album per gli Espionage
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I portoghesi Disassembled ed un debut album che sorprende dal primo ascolto
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla