A+ A A-
 

Una potente e piacevole scoperta : Repaid In Blood Una potente e piacevole scoperta : Repaid In Blood

Una potente e piacevole scoperta : Repaid In Blood

recensioni

titolo
Terra Mourning
etichetta
Autoproduzione
Anno

1.     Intro     01:54      
2.     Moments Lost in Time Like Tears in the Rain     04:49      
3.     Disturbing, Your Lack of Faith I Find     04:10      
4.     What a Lovely Day!     03:45      
5.     Terra Mourning     05:16      
6.     Repaid in Pepa (Push It)     03:13      
      FULL TIME 23:07


vocals - Darrell "D^2"
Guitar - Jake "From Repaid"
Guitar - Patrick "White Light'nin"
Bass - Ramey "Zoidberg"
Drums - "100%" Juan

opinioni autore

 
Una potente e piacevole scoperta : Repaid In Blood 2018-03-19 13:45:50 Graziano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Graziano    19 Marzo, 2018
Ultimo aggiornamento: 19 Marzo, 2018
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Buona prova per gli americani Repaid in Blood, con un disco pieno di influenze e ricco di sonorità interessanti, un deathcore che non disdegna le origini death del genere, unendo al meglio tutte le influenze del gruppo.
Dopo l'introduzione un po' sognante, c'è la prima linea di basso per svegliarti immediatamente. La timbrica particolare del cantante dà la sensazione all'ascoltare che le voci siano due, trattasi invece del solo Darrell.
Oltre alla bella voce, anche musicalmente si distinguono positivamente. L'EP, intitolato "Terra mourning", è pieno di riff geniali e breakdown spacca ossa. "Riposo" non è nel dizionario degli americani, i brani sono decisamente esplosivi e carichi di energia, in un piccolo capolavoro che spero non passi inosservato.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Lostair, un thrash che ricorda vagamente gli Iced Earth più duri
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il brutale ritorno dei danesi Deiquisitor con "Downfall of Apostates"
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Michael Kratz tra west coast aor, soft rock e funky
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Voight Kampff ed il loro thrash iper-tecnico
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una nuova impressionante realtà nel panorama estremo greco: Nigredo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Buon punto di partenza ma con alcuni margini di miglioramento questo ep degli Aynsophar.
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dagli States lo spietato Blackened Death dei Blood of the Wolf
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un post grunge/rock gotico e malinconico per i Thelema
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
SPLENDIDO DEBUTTO PER I MILANESI SLABBER!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un hard rock maturo, ben composto e suonato con i Rhino Proof
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla