A+ A A-
 

Torna la mistica band Walk in Darkness con un gothic metal ancora più ispirato e maturo Torna la mistica band Walk in Darkness con un gothic metal ancora più ispirato e maturo Hot

Torna la mistica band Walk in Darkness con un gothic metal ancora più ispirato e maturo

recensioni

titolo
Welcome to the New World
etichetta
Autoproduzione
Anno

Tracklist:

1. Crossing the Final Gate

2. Sailing Far Away

3. Welcome to the New World

4. Rome

5. I'm the Loneliness

6. Persephone's Dance

7. Flame on Flame

8. A Way to the Stars

 

Guests:

– Gabriele Boschi (Winterage): violin on track 2

– Emiliano Pasquinelli (Tuchulcha): growl on tracks 1 and 5

 

 

opinioni autore

 
Torna la mistica band Walk in Darkness con un gothic metal ancora più ispirato e maturo 2018-03-21 10:35:06 Federico Orano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Federico Orano    21 Marzo, 2018
Ultimo aggiornamento: 21 Marzo, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

I Walk in Darkness sono la misteriosa band italiana la cui formazione rimane un vero e proprio segreto. Dopo il buon debutto dello scorso anno, “In the Shadows of Things “, il gruppo è pronto a tornare con questo nuovo lavoro, ancora più ispirato e che vede una certa maturazione sotto ogni punto di vista.

Il sound gotico dell'esordio continua a coprire queste 8 tracce, brani dal mood malinconico accompagnati da splendide melodie vocali interpretate da Nicoletta Rosellini (Kalidia). La splendida e intensa lenta “Sailing Far Away” non teme confronti con band ben più blasonate (splendidi i solos di chitarra) ma i WiD spesso utilizzano riff potenti come nell'evocativa opening track “Crossing the Final Gate”, oscura, melodica, insomma un gran pezzo che alterna la voce growl a quella di Nicoletta. Dopo la cupa e bellissima “Welcome to the New World”, con “Rome” si passa a sonorità più spedite e vicine al symphonic metal, mentre la rocciosa “I'm the Loneliness” si muove prepotentemente tra atmosfere oscure. Infine, per i titoli di coda, ci pensa l'altro lentone riuscitissimo “A Way to the Stars”.

I Walk in Darkness non sono solamente una band gothic metal; sono oscuri, malinconici, potenti, melodici, intensi e tutt'altro che banali! Se amate queste sonorità, fate vostro questo “Welcome to the New World”, un lavoro notevole.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I nostrani Sinatras tornano più feroci che mai
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Venticinque anni di carriera sempre in vetta: gli Aura Noir non deludono mai
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tecnica buonissima, ma album comunque non memorabile per i francesi Dysmorphic
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il terzo live album della storia dei Raven
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un nuovo inizio per i Malevolent Creation con un album più che dignitoso
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Per i francesi Geostygma un debut EP di tutto rispetto
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Big Bad Wolf e l'amore per i Motörhead
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Forlorn Seas esordiscono con un buon disco tra post prog e inserti atmosferici
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Punk Rock fin troppo scontato per i Daggerplay
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Demonik pagano la voglia di strafare
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Thrash metal melodico e moderno che diventa stucchevole. Non ci siamo cari Enterfire
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla