A+ A A-
 

Dagli States lo spietato Blackened Death dei Blood of the Wolf Dagli States lo spietato Blackened Death dei Blood of the Wolf

Dagli States lo spietato Blackened Death dei Blood of the Wolf

recensioni

titolo
II: Campaign Of Extermination
etichetta
Autoproduzione
Anno

LINE UP: 
Mike Koniglio - vocals, guitars 
Frank Garcia - guitars 
Krystopher - bass 
Rick Hernandez - drums 

TRACKLIST: 
1. Thunder the Drums of War [02:29] 
2. Campaign of Extermination [04:09] 
3. Beneditio Ultionis [05:34] 
4. Erupting Volcanic Wrath [03:35] 
5. The Sword is my Light and Salvation [05:34] 
6. Scorched Earth Ceremony [04:21] 
7. With Fire and a Thousand Flashing Blades [04:50] 
8. A Sermon of Slaughtered Foes [06:06] 

Running time: 36:38 

opinioni autore

 
Dagli States lo spietato Blackened Death dei Blood of the Wolf 2018-04-21 14:12:33 Daniele Ogre
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    21 Aprile, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Provengono da Chicago e arrivano alla pubblicazione del secondo album i Blood of the Wolf, Blackened Death Metal band formatasi nel 2013 chiamata a confermare le ottime impressioni suscitate con l'esordio - anch'esso autoprodotto - "I: The Law of Retaliation". Ottime impressioni che, lo diciamo subito, sono ampiamente confermate da questo "II: Campaign of Extermination".

Rispetto al primo album, la formazione è totalmente rinnovata, con il solo cantante/chitarrista Mike Koniglio al timone, mentre si registrano le nuove entrate di Frank Garcia, Krystopher e Rick Hernandez rispettivamente chitarra, basso e batteria. Rimane invece invariato il sound dei BotW, un Blackened Death le cue influenze principali sono da ricercare in Behemoth, Belphegor e (primi) God Dethroned, con passaggi più marcatamente Swedish Black in cui compare l'ombra dei Marduk, come ad esempio nella massacrante "The Sword is my Light and Salvation". Tra ritmiche forsennate e riff taglienti, con il growl "vaderiano" di Mike a completare il tutto, i BotW sciorinano una prestazione decisamente degna di nota, partendo in quarta già dalle prime note dell'opening track "Thunder the Drums of War". Tenendo fede al titolo, "II: Campaign of Extermination" è un album "battagliero", che riesce a colpire già dal primo ascolto e risultando interessante anche ad ogni nuovo ascolto, pur non inventando nulla di nuovo. I BotW ci regalano infatti con questo disco, un'opera senza fronzoli e diretta, un Black/Death potente e violento, che non ha bisogno di alcun orpello per risultare estremamente incisivo.

Un disco diretto agli amanti di queste sonorità, "II: Campaign of Extermination". Se si è alla ricerca di qualcosa che sia innovativo o che abbia accenno melodici, i Blood of the Wolf non sono di certo la band che ne fa al caso. La band statunitense è una di quelle che carica a testa bassa, e se i risultati sono due album che meritano una piena promozione la cosa va più che bene.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Dimmu Borgir - Carmina Burana del terzo millenio
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Che bomba il nuovo disco degli Angelus Apatrida!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Al terzo album è arrivato il momento del salto per i Sadistik Forest?
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debut album dei Kinetik
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Gli Infinitas hanno fatto passi da gigante
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un discreto debutto per i blacksters romani Ulfhednar
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Infrared devono prestare maggiore attenzione all'efficacia dei loro brani.
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
North Hammer: Full-lenght di debutto per i canadesi dal cuore nord-europeo
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Widow's Peak: Technical Death band canadese dal buon futuro assicurato
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla