A+ A A-
 

Knights of Blood, un debutto che non convince Knights of Blood, un debutto che non convince

Knights of Blood, un debutto che non convince

recensioni

titolo
Falsa Realidad
etichetta
Autoproduzione
Anno

01. Falsa Realidad

02. Algún Día

03. Pobres Bajo La Piel

04. Perdóname

05. Defiende El Metal

06. Cielo Gris

07. Necio Perdedor

08. Ya No Me Das Miedo

09. Perdición

10. Síndrome

11. Knights of Blood

 

Membri del gruppo

Mireia Fontarrosa Zamora (Voz)

José Ramón Vílchez (Guitarra solista)

Javier Jesús Molina (Guitarra rítmica)

Alejandro Sola Jimenez (Bajo)

Kyle Jon O'Brien (Bateria)

opinioni autore

 
Knights of Blood, un debutto che non convince 2018-05-29 10:54:38 Federico Orano
voto 
 
2.5
Opinione inserita da Federico Orano    29 Mag, 2018
Ultimo aggiornamento: 30 Mag, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Disco di debutto per la giovane band andalusa Knights of Blood, con questo autoprodotto “Falsa Realidad”.

Se dal nome del gruppo mi sarei aspettato un sound potente, magari heavy/thrash, in realtà le sonorità di questo esordio si possono riassumere in un heavy metal melodico con voce femminile e cantato in castellano. Quello che salta subito all'occhio è, ahimè, un disco con poca personalità dove sono più i difetti rispetto ai pregi. Il songwriting è fin troppo banale, inoltre sia la produzione che la voce di Mireia non convincono del tutto. Difficile trovare un brano davvero degno di nota in questo lavoro, non che “Falsa realidad” sia un brutto disco, ma è troppo piatto, sia dal punto di vista vocale con la voce della singer che difficilmente cambia registro, sia a livello strumentale.

Sarà per la prossima, almeno questo è l'augurio che facciamo ai Knights of Blood.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Kalmah: Tutto secondo copione ma a noi va benissimo così
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con "Exiler" i Construct of Lethe realizzano un lavoro monolitico
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il symphonic/melodic metal inspirato di casa Sommerville
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Elvellon, cresciuti a pane e Nightwish
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per gli austriaci Richthammer un disco senza infamia e senza lode
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
"Stardust", un malinconico urlo disperato dai belgi Soul Dissolution
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Dissonante, straniante ed "esotica" la proposta dei Dischordia
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Immortal Sÿnn hanno bisogno di scegliere una strada da percorrere
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rites Of Sedition, mai giudicare un libro dalla copertina..
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un lavoro strumentale fin troppo prolisso per Carmelo Caltagirone
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ep che si concentra soprattutto su alcune cover per Parrys Hyde
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla