A+ A A-
 

Ep che si concentra soprattutto su alcune cover per Parrys Hyde Ep che si concentra soprattutto su alcune cover per Parrys Hyde Hot

Ep che si concentra soprattutto su alcune cover per Parrys Hyde

recensioni

titolo
Undercover I
etichetta
Autoproduzione
Anno

Tracklist

01.Living Next Door To Alice

02.Bad Romance

03.House of 1.000 corpses

04.Lost Reflection

05.No Place To Call me

06.2ND2NO1 (Video Version)

 

Line-up

Parris Hyde – Vocals, Guitars, Keyboards

Paul Crow – Guitars

Max Dean – Bass

Karl Teskio – Drums

opinioni autore

 
Ep che si concentra soprattutto su alcune cover per Parrys Hyde 2018-06-12 09:24:31 Federico Orano
voto 
 
2.5
Opinione inserita da Federico Orano    12 Giugno, 2018
Ultimo aggiornamento: 12 Giugno, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Parrys Hyde è un compositore e cantante milanese che ci presenta questo ep di 6 brani che prende spunto dall'hard rock e dall'heavy metal spensierato, dall'hair metal dal tocco moderno e persino dal punk/rock con un'attitudine horror.

Dopo la pubblicazione del disco di debutto “Mors Tua Vita Mea “, la band in questo ep ripropone 4 cover e un pezzo inedito che non aveva trovato spazio nell'esordio. Insomma un'uscita particolare di cui forse non se ne sentiva particolarmente bisogno. Il sound più macabro dei Parrys Hyde viene esaltato da “House of 1.000 Corpses” di Rob Zombie mentre si va a pescare addirittura dal repertorio di Lady Gaga con “Bad Romance”. Il miglior momento del disco lo troviamo con “Lost reflection”, omaggio a Midnight ed i suoi Crimson Glory dove Parris ben si adatta con il suo timbro un po' fuori dagli schemi. La nuova “No Place To Call me” è un brano dal sound 80s e dal tocco blues che da il meglio nel bel solo di chitarra.

Aspettiamo il full lenght vero e proprio in casa Parris Hyde, intanto questo “Undercover I” (ce ne sarà un secondo?) è un dischetto simpatico ma che lascia un po' il tempo che trova.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Classic hard rock capace di graffiare quello proposto dai Come Taste The Band
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hard rock sinfonico ed epico dall'Italia con i Vision Quest
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lost In Grey - symphonic metal con voce femminile e tanti elementi diversi
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I bresciani Hell's Guardian tornano con un album che mostra già una certa maturità
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Minneriket, oltre al marciume.. verso il cestino!
Valutazione Autore
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stilla, un nuovo superbo lavoro per la band svedese!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

C'è qualcosa da migliorare nel disco dei Fenrir
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Thørn, blackened sludge in stile danese dal nord Italia!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i francesi Geostygma un debut EP di tutto rispetto
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Big Bad Wolf e l'amore per i Motörhead
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Forlorn Seas esordiscono con un buon disco tra post prog e inserti atmosferici
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Punk Rock fin troppo scontato per i Daggerplay
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla