A+ A A-
 

Ep di soli due brani per i promettenti Lost Division Ep di soli due brani per i promettenti Lost Division Hot

Ep di soli due brani per i promettenti Lost Division

recensioni

titolo
Wish You Were Dead
etichetta
Inverse Records
Anno

Track list:

01. Wish You Were Dead

02. In Memoriam

 

Line-up:

Teija Lämpsä – Vocals

Junnu Sipola – Drums

Antti Ovaska – Guitar

Jaakko Korpi – Guitar

Mikael Luukela – Bass

 

 

opinioni autore

 
Ep di soli due brani per i promettenti Lost Division 2018-06-22 11:57:51 Federico Orano
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Federico Orano    22 Giugno, 2018
Ultimo aggiornamento: 22 Giugno, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Solo due brani in questo ep che ci manda la Inverse Records dei finlandesi Lost Division, giovane band dedita ad un hard rock dal sound moderno, con la voce femminile della singer Teija Lämpsä.

Sempre difficile valutare una band da così pochi brani, ma pare proprio che questi ragazzi nordici ci sappiano fare. Un mood alternativo e malinconico appare attraverso le note della riuscita title-track “Wish You Were Dead”, brano dal buon tiro, accompagnato da un bel solo di chitarra centrale. Il gruppo pare davvero capace in questo mix tra Evanescence ed Alter Bridge e anche il secondo brano, “In Memoriam”, ha un bell'impatto sonoro, anche grazie ad una produzione già molto professionale.

Segnatevi il nome Lost Division, se siete amanti di queste sonortià, perchè qui i presupposti sono buoni!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Trent'anni di carriera, dieci album all'attivo: gli Obscenity restano una garanzia
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Da membri di Pestilence, Cryptopsy ed Incantation arrivano i bestiali Tribe of Pazuzu
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I M.I.GOD. ed il loro "sophisticated metal"
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Più cupi, tristi e malinconici: tornano i finlandesi Swallow The Sun
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Estremamente piatto il debutto dei The Wandering Ascetic
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Gli Ancient Bards ed il secondo capitolo della "Black crystal sword saga"
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sesto album dei Belladonna, come sempre molto eleganti
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un'onesta uscita questo terzo disco dei bielorussi Vistery
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Troppo breve il demo dei Tensor per poterne dare un giudizio completo
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Vandor, un debutto ancora alquanto acerbo
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla