A+ A A-
 

Il buon motivo per tagliarsi le vene! Il buon motivo per tagliarsi le vene! Hot

Il buon motivo per tagliarsi le vene!

recensioni

titolo
Seperate & Coalesce
etichetta
Bastardized Recordings
Anno

01. Cold Sweat
02. No Tomorrow, No Regrets
03. Colossus
04. Loose Lips
05. The Big Rip
06. Bullsharks
07. Sink Ships
08. Matriarch / Utopia
09. L'étranger
10. The I Am
11. Reinvent The Real

opinioni autore

 
Il buon motivo per tagliarsi le vene! 2013-01-08 09:59:53 Roberto Orano
voto 
 
1.0
Opinione inserita da Roberto Orano    08 Gennaio, 2013
Ultimo aggiornamento: 08 Gennaio, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Recensisco gratis ma, almeno dico, stampate dischi ascoltabili, perchè nel recensire roba del genere, sinceramente, non so nemmeno cosa dire più. Sempre le stesse critiche, sempre le stesse rotture di scatole. Stavolta sono i The Green River Burial, un nome che non ha senso, s'intende per caso "il seppellimento nel fiume verde"? Ma che cavolo centra?!...e si, forse dopo essersi assorbiti "Separate & Coalesce" viene voglia di auto-seppellirsi, o addirittura di tagliarsi le vene già dopo la prima track.
E comunque, che resti tra noi, sconsiglio a tutti di spendere dei soldi, ma anche solo di perdere tempo ad ascoltare in internet questa robaccia spacciata per hardcore, un hardcore senza palle, senza nulla di buono da dimostrare, senza attitudine, stacchi buttati là tanto perchè non si sa cosa suonare, refrain senza nè capo nè coda, growl noioso, riff messi a caso e senza un minimo di ispirazione, in una proposta già sentita e risentita milioni di volte. Tanta post-produzione, ma assolutamente nulla di salvabile prima di arrivare al missaggio. Una vergogna totale e pure squallida, presentare al sottoscritto un disco del genere è da ritenersi quasi un'offesa, e poi con tutte le buone bands underground presenti nella scena si va a firmare una roba obrobriosa come questa solo per vendere qualche copia ai metallarini fasulli, perchè, detta chiaramente, se a qualcuno piace questo disco, beh, ha qualcosa che non va. Una noia terrificante. Da cestinare!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I Revel in Flesh si confermano come la band perfetta per i fans del Death svedese a 360°
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalle ceneri dei Calice nasce questo bel disco targato Sign X
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Antipasto favoloso a nome Under Attack!!!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Edge Of Forever, in volata uno degli highlight del 2019!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ghostreaper, un progetto che getta le basi nel classic metal
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angel Witch: il marchio di Lucifero
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Cassino all'insegna dell'hardcore con il debutto dei Lesnar Suplex
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debutto dei nostrani Bloody Unicorn è poco convincente
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Interessante il mix tra sound centro-europeo e svedese dei Sathamel
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
In attesa di un nuovo album, un breve EP di cover per i calabresi Zora
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per gli australiani Alchemy un debut EP che lascia ottime speranze per il futuro
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla