A+ A A-
 

Un viaggio alchemico tra filosofia e visioni mistiche: il nuovo EP dei Veratrum Un viaggio alchemico tra filosofia e visioni mistiche: il nuovo EP dei Veratrum Hot

Un viaggio alchemico tra filosofia e visioni mistiche: il nuovo EP dei Veratrum

recensioni

gruppo
titolo
Visioni
etichetta
Autoproduzione
Anno

LINE UP: 
Haiwas - vocals, guitars 
Rimmon - guitars 
Marchosias - bass 
Sabnok - drums 

TRACKLIST: 
1. Oltre il Vero [05:30] 
2. Per Antares [01:24] 
3. L'Alchimista (feat. Giulian from Scuorn) [05:16] 
4. La Stella Imperitura [05:42] 
5. Limen Operis [02:41] 

Running time: 20:33 

opinioni autore

 
Un viaggio alchemico tra filosofia e visioni mistiche: il nuovo EP dei Veratrum 2018-07-19 16:06:50 Daniele Ogre
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    19 Luglio, 2018
Ultimo aggiornamento: 20 Luglio, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Conosco i bergamaschi Veratrum praticamente dagli esordi, dall'uscita del primissimo demo "Sangue", datato 2010. Col tempo ho potuto seguire passo passo la carriera di Haiwas e soci, il loro sposare tematiche mistiche ed occulte, la loro maturazione stilistica, che li ha portati a quello che possiamo ascoltare oggi e che autodefiniscono Prophetic Metal: altro non è, alla fine, che un Symphonic Black/Death che ha come punti di riferimento i vari Dimmu Borgir, Septicflesh e Rotting Christ. "Visioni" è il secondo EP di seguito per il quartetto orobico, dopo "Chronicon" del 2016 e, precedentemente, i due album "Sentieri Dimenticati" (2012) e "Mondi Sospesi" (2015).

"Visioni" è comunque, soprattutto, un lavoro estremamente curato: un concept che brano dopo brano si trasforma in un percorso alchemico nello spirito umano. Liriche intense si sposano con un sound epico e feroce, in cui orchestrazioni sapientemente arrangiate - diventate oggi ancor più importanti per i Veratrum - si unisco ad un Black/Death feroce e tagliente. Se con "Oltre il Vero" i Veratrum ci danno il benvenuto sul loro sentiero, è con la terza traccia, "L'Alchimista", che i nostri calano l'asso: il lavoro di songwriting e di arrangiamento del brano è a dir poco ottimo, capace di passare anche attraverso un refrain catchy che punta ad essere un must in sede live e che, in più, è impreziosita dall'ospitata di Giulian di Scuorn. L'altro highlight dell'EP lo abbiamo con la seguente "La Stella Imperitura", in cui i toni si fanno ancor più epici.

I Veratrum dimostrano di essere una band che non ha paura a provare e sperimentare nuove soluzioni, a concedersi arrangiamenti orchestrali molto più imponenti che in passato. Coadiuvati da un'ottima produzione il quartetto orobico ci regala un ottimo EP che li catapulta tra le realtà più interessanti del panorama sinfonico-estremo dell'underground nazionale.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Un lavoro senza infamia e senza lode per gli svedesi Sarcasm
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Stozhar: un interessante band ancora troppo poco conosciuta.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i brasiliani Stomachal Corrosion un album arrivato con un ritardo di almeno 25 anni
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Il debut album dei belgi Orthanc
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon power metal melodico e dinamico dalla Spagna coi Nocturnia
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debutto degli Hunter vince e convince
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per gli Svizzeri Freakings un quarto album valido, ma nulla di più
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rogue Deal, passione per il buon vecchio heavy
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ardityon, un esordio che farà agitare diverse capocce e brillare molti occhi
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla