A+ A A-
 

Dalla Spagna un salto nell'heavy metal di due decadi fa Dalla Spagna un salto nell'heavy metal di due decadi fa Hot

Dalla Spagna un salto nell'heavy metal di due decadi fa

recensioni

gruppo
titolo
Inception
etichetta
autoprodotto
Anno

1. Inception (Intro) 2. A New Beginning 3. Storm Watcher 4. Immortal 5. Gates Of Fire 6. Steel Warrior 7. Nightmare 8. Pride 9. Neverending Lie (Bonus Track) 10. The Best Night (Bonus Track)

opinioni autore

 
Dalla Spagna un salto nell'heavy metal di due decadi fa 2013-01-10 11:26:31 Federico Orano
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Federico Orano    10 Gennaio, 2013
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

I Madrileni Nightfear arrivano al debutto autoprodotto e scaricabile grauitamente dal loro sito. La band è degna di nota per alcuni aspetti, in primis l'utilizzo della lingua inglese per i testi delle proprie canzoni, cosa un pò contro corrente rispetto alla maggior parte delle altre compagini spagnole. Inoltre è da segnalare l'ottimo lavoro di Xabier Amezaga per l'artwork del disco. "Inception" è un lavoro che poco ha a che vedere con la terra di provenienza dei Nightfear, piuttosto va a riprendere le sonorità di scuola inglese ricordando il sound della scena NWOBHM e dei Maiden su tutti pur con qualche episodio maggiormente heavy o più powereggiante.

Diciamo subito che la produzione del disco non è eccelsa, come in quasi tutti i lavori autoprodotti, ed il suono del disco risulta un pò "sporco" ed impastato ma questo riporta alla mente alcune produzioni di almeno 15 anni fà e, visto il sound della band, non è una cosa negativa. L'heavy classico dei Nightfear non è affatto male, e soprattutto dal punto di vista strumentale, alcune soluzioni piacciono come nelle prime songs della tracklist. Ascolto dopo ascolto "A new beginning" convince sempre più, ed è degno di nota il lavoro di chitarra ritmica in "Storm watcher" che piace anche nell'assolo senza dubbio di scuola Maiden, e persino la voce cerca di riprendere lo stile di Bruce Dickinson. Qualche eco anche degli Accept in Immortal, vera e propria hit del disco, che parte alla grande trasmettendo una certa carica. La più dura "Steel warrior" e la melodica "Nightmare" sono altri brani tutt'altro che da disprezzare con il singer iberico Lorenzo Mutiozabal decisamente sugli scudi. Sale di colpi il finale con il pezzo power "Pride" e la melodica e più hard rock "Neverending lie", segno che la band ha le capacità di variare la propria proposta, e dovrebbe a mio parere farlo maggiormente.

Passione e dedizione non mancano di certo ai Nightfear ma non sempre questo va a braccetto con un songwriting di un certo livello, soprattutto per quanto riguarda le melodie vocali. Debutto positivo comunque e sono sicuro che la band potrà crescere e fare molto meglio in futuro.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Prog metal dalle venature thrash in questo nuovo album dei Sifting
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Murder Of My Sweet: si può ancora scrivere buona musica nel mondo female vocals
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un bel salto di qualità per gli A New Tomorrow
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Prog settantiano e atmosfere fiabesche in questo nuovo album dei  Jordsjø
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

L'ombra dei Cradle of Filth copre del tutto l'operato degli Astaroth Incarnate
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cassino all'insegna dell'hardcore con il debutto dei Lesnar Suplex
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debutto dei nostrani Bloody Unicorn è poco convincente
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Interessante il mix tra sound centro-europeo e svedese dei Sathamel
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
In attesa di un nuovo album, un breve EP di cover per i calabresi Zora
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla