A+ A A-
 

Dall'Ungheria sorge la Luna di Sangue: secondo album per i Verilun Dall'Ungheria sorge la Luna di Sangue: secondo album per i Verilun Hot

Dall'Ungheria sorge la Luna di Sangue: secondo album per i Verilun

recensioni

gruppo
titolo
Through Fire... in the Sun
etichetta
SLIPTRICK RECORDS
Anno

PROVENIENZA: Ungheria 

GENERE: Death/Black Metal 

LINE UP: 
György Varga - vocals, bass 
Krisztián Varga - guitars 

TRACKLIST: 
1. Montivagus (Intro) [01:02] 
2. Upon the Mountain [07:57] 
3. Untimely Born [07:12] 
4. Seven Years and Seven Winks [06:21] 
5. Wanderer [08:16] 
6. Gamma Binauris [03:35] 
7. The Garrden [09:07] 
8. Something Other than God [07:30] 
9. Through Fire... in the Sun [07:18] 

Running time: 58:18 

opinioni autore

 
Dall'Ungheria sorge la Luna di Sangue: secondo album per i Verilun 2018-09-16 18:18:05 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    16 Settembre, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Secondo album per gli ungheresi Veriun (tradotto dall'unno: "Luna di sangue"), Death/Black band prodotta da Sliptrick Records, attiva dal 2010. "Through Fire... in the Sun" segue di 5 anni il debutto (sempre targato Sliptrick) "Home for the Dead" e se da principio György e Krisztián Varga volevano seguire le coordinate del predecessore, col proseguire del songwriting il duo si è reso conto della nuova direzione presa dal loro progetto, con un sound più crudo ma anche melodico ed un uso di orchestrazioni che danno al tutto un tono Epic che non stona affatto.

"Through Fire..." non risulterà certo un disco per cui strapparsi i capelli -per chi li ha-, ma onestamente quello dei Verilun è decisamente un buon lavoro, anche se qualcosa qua e là, magari, andava un po' snellita. La durata lunga dei pezzi che compongono il disco, infatti, è l'unico neo di quest'album: tagliando qua e là momenti che risultano essere filler, "Through Fire..." ne sarebbe uscito maggiormente snellito risultando di più facile ascolto ed assimilazione. Vi sono comunque episodi parecchio interessanti, come l'ottima "Untimely Born", il pezzo che maggiormente mi ha colpito del disco; come colpisce la capacità di scrittura dei Varga, che riescono a mantenere i toni epici scelti sia nei momenti più rapidi e feroci che nei momenti più slow ed atmosferici. Il tutto non brilla certo per fantasia, eppure mi sento di dire che la sufficienza dai nostri è raggiunta in scioltezza; "Through Fire... in the Sun" merita di certo l'attenzione degli amanti del genere, e vi dirò: con un minutaggio inferiore -facciamo una decina di minuti sul totale-, sarebbe potuto andare anche oltre il voto che potete leggere qui sopra.

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Aor purissimo per un tuffo negli anni 70 con Billy Sherwood
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo quasi due decadi, con un breve EP tornano i padri del NY Hardcore: i Cro-Mags
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i baschi Hex un Doom/Death con poche accelerazioni ma dall'impatto decisamente buono
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dai tedesco-olandesi Burial Remains un buon disco per i fans della vecchia scuola svedese
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
i Diviner possono ancora migliorare
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

A distanza di tredici anni tornano i thrashers americani Motive
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Seconda fatica per i lussemburghesi Feradur: un signor melodic death!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Panthematic, un calderone di inflenze ma un lavoro immaturo.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Ragnhild propongono un insolito Viking Metal made in India
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debuttano feroci come bestie i canadesi Concrete Funeral
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Imago Imperii, una promettente band italiana
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla