A+ A A-
 

West coast aor dal tocco moderno e radiofonico per Dion Bayman West coast aor dal tocco moderno e radiofonico per Dion Bayman Hot

West coast aor dal tocco moderno e radiofonico per Dion Bayman

recensioni

titolo
Batter Days
etichetta
Art of Melody Music
Anno

Tracklist

01. Ready For The Real Thing

02. Rise And Fall

03. Better Days

04. The Best Times Of My Life

05. Leap Of Faith

06. Fallin' For You

07. Pieces

08. Out Of Mind Out Of Sight

09. Cold

10. If I Could

 

Formazione

Dion Bayman: Vocals, All instruments

opinioni autore

 
West coast aor dal tocco moderno e radiofonico per Dion Bayman 2018-10-04 12:52:02 Federico Orano
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Federico Orano    04 Ottobre, 2018
Ultimo aggiornamento: 04 Ottobre, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Dion Byman è un artista australiano che, con questo “Better Days”, arriva al quarto disco della propria carriera, il primo pubblicato dall'italiana Art Of Melody Music, dopo che per i primi tre lavori il buon Dion aveva deciso di autoprodursi.

“Batter Days” è un ottimo esempio di west coast aor con sonorità mature e ricercate che puntano su melodie di facile impatto, ma con una certa cura nel songwriting e negli arrangiamenti. Dion si è occupato di tutti gli strumenti, oltre che della voce, ed il risultato è davvero notevole ad iniziare da “Ready For The Real Thing”, gran bel brano con tastiere dal sound moderno, alla Bon Jovi, che accompagnano le ottime linee vocali cantate dal singer australiano. Il sound radiofonico di “Rise And Fall” appassiona fin dai primi ascolti, ed è proprio il lato più west coast che viene fuori con la title track, mentre la spensierata “The Best Times Of My Life” esplode in un ritornello arioso tutto da canticchiare. Rimandi a Richard Marx e Bryan Adams saltano fuori qua e là, come nella ballatona “Leap Of Faith” che fa pieno centro o con “If I Could”, gran bel pezzo che chiude al meglio questo lavoro.

Che classe per mister Bayman! “Batter Days” è un disco che farà la gioia di ogni amante di queste sonorità, siete avvertiti.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Trent'anni di carriera, dieci album all'attivo: gli Obscenity restano una garanzia
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Da membri di Pestilence, Cryptopsy ed Incantation arrivano i bestiali Tribe of Pazuzu
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I M.I.GOD. ed il loro "sophisticated metal"
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Più cupi, tristi e malinconici: tornano i finlandesi Swallow The Sun
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Estremamente piatto il debutto dei The Wandering Ascetic
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Gli Ancient Bards ed il secondo capitolo della "Black crystal sword saga"
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sesto album dei Belladonna, come sempre molto eleganti
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un'onesta uscita questo terzo disco dei bielorussi Vistery
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Troppo breve il demo dei Tensor per poterne dare un giudizio completo
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Vandor, un debutto ancora alquanto acerbo
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla