A+ A A-
 

Entierro - siete pronti per la sepoltura? Entierro - siete pronti per la sepoltura? Hot

Entierro - siete pronti per la sepoltura?

recensioni

gruppo
titolo
Entierro
etichetta
Autoproduzione
Anno

 

LINE UP:

Victor Arduini – Guitars

Christopher Taylor Beaudette - vocals/bass

Christopher Begnal- Guitar/Vocals

Dave Parmelee- Drums

 

TRACK LIST:

1.Cyclonc Winds

2.Santa Muerte

3.Cauldron Of War

4.Live To Tell

5.Dybbuk

6.Turn on The Light

7.Valley Of Deceit

8.Controlled Burn

opinioni autore

 
Entierro - siete pronti per la sepoltura? 2018-10-20 16:44:01 MASSIMO GIANGREGORIO
voto 
 
4.0
Opinione inserita da MASSIMO GIANGREGORIO    20 Ottobre, 2018
Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre, 2018
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Questo quartetto micidiale si è formato nel 2010 a New Haven - Connecticut (USA), allorquando l’ex axeman dei Fates Warning Victor Arduini ed il versatilissimo vocalist e bassista Christopher Taylor Beaudette (ex Jasta e Kingdom Of Sorrow) si sono incontrati davanti ad una birraccia da quattro soldi in uno dei peggiori pub del globo e si sono chiesti come avrebbero potuto torturare allegramente i nostri padiglioni auricolari.
E così hanno pensato bene di convocare a consesso due ceffi chiamati Christopher Begnal e Dave Parmelee per completare il loro perverso progetto.
Ne è venuta fuori una vera e propria asfaltatrice (originariamente denominata Treebeard…?!?), ma che ora porta per nome il loro stesso macabro programma: sepoltura (nell’iberico idioma) ed in effetti, questo omonimo album mira direttamente a portare chi l’ascolta a vedere come nascono i fiori dal di sotto.
Non a caso, uno dei pezzi migliori si chiama “Santa Muerte”…
Dopo un paio di EP targati 2014 (Entierro) e 2016 (XVI) passati un po’ in sordina, i quattro hanno partorito questo cd che non lascia scampo.
Siamo al cospetto di una sorta di mortale incrocio tra i Witchfinder General ed i Type 0 Negative (che ricordano molto nel songwriting, vedasi “Cauldron of War” o “Valley Of Deceit”, che ben sarebbero state performate dalla buon’anima di Pete Steele col suo vocione cavernoso).
Signori, qui c’è mestiere ed esperienza da vendere e si sciorina praticamente la creme de la creme di ciò che la metal-mania possa proporre!
Ne vien fuori una specie di vademecum del metallo che non potete non avere nei vostri scaffali, metalbangers!!!!!
Max “Thunder” Giangregorio

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Un ritorno eccezionale per i siciliani Acacia
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un nuovo masterpiece d'oscura malinconia da parte degli Officium Triste
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Crystal Eyes si confermano su livelli di eccellenza
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Magari i Running Wild fossero ispirati come gli Stormwarrior!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

L'ombra dei Cradle of Filth copre del tutto l'operato degli Astaroth Incarnate
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cassino all'insegna dell'hardcore con il debutto dei Lesnar Suplex
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debutto dei nostrani Bloody Unicorn è poco convincente
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Interessante il mix tra sound centro-europeo e svedese dei Sathamel
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
In attesa di un nuovo album, un breve EP di cover per i calabresi Zora
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla