A+ A A-
 

Nuova bomba dal Bangladesh: i thrashers H2SO4 Nuova bomba dal Bangladesh: i thrashers H2SO4 Hot

Nuova bomba dal Bangladesh: i thrashers H2SO4

recensioni

gruppo
titolo
British Bangla Testament
etichetta
God's Eye Production
Anno

Tracklist:

  • 1. British Bangla Testament
  • 2. The Partition
  • 3. The Bengal Holocaust
  • 4. Illuminator

Line-up:

  • Vocal: Shuvo
  • Guitar: Rahul
  • Guitar: Rafi
  • Bass: Imteaz
  • Drums: Meethu

 

opinioni autore

 
Nuova bomba dal Bangladesh: i thrashers H2SO4 2018-11-03 19:46:02 Luigi Macera Mascitelli
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Luigi Macera Mascitelli    03 Novembre, 2018
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ragazzi, io non riesco ancora a spiegarmi come dal Bangladesh ogni tanto escano fuori delle bombe nucleari caricate a thrash metal e cattiveria! Già diverse recensioni fa mi capitò una band del suddetto paese e ne rimasi colpito per la ferocia e la grinta proposta. Ebbene, oggi non siamo da meno e, senza troppi giri, vi presento i bengalesi H2SO4 ed il loro Ep di debutto "British Bangla Testament". Già solo l'artwork e l'originalità del nome (che, per chi non lo sapesse, è la formula chimica dell'acido solforico) sono una figata pazzesca; se poi ci aggiungiamo un sound ed un'aggressività della madonna (si può dire, sì?) ecco che l'interrogativo posto ad inizio recensione si fa ancora più marcato. Ma come diavolo fanno a tirare fuori delle bombe di questa portata?
Ragazzi, ci troviamo di fronte ad un EP che trasuda Exodus da tutti i pori e, se non mi credete, sentite la voce di Shuvo e ditemi se non è identica a quella di Steve "Zetro" Souza (Exodus) in "Tempo Of The Damned". E vogliamo parlare di quanto siano corrosivi e distruttivi i riff in tutte le 4 tracce dell' EP? Una colata di violenza che, se qualcuno non lo sapesse, potrebbe rientrare a pieno nella discografia della band sopracitata.
C'è davvero poco altro da dire perché l'Ep parla da solo e se questo è giusto l'esordio, non oso immaginare cosa potrebbero combinare in futuro questi ragazzi. Bravissimi, 4 stelle più che meritate!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Aor purissimo per un tuffo negli anni 70 con Billy Sherwood
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dopo quasi due decadi, con un breve EP tornano i padri del NY Hardcore: i Cro-Mags
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i baschi Hex un Doom/Death con poche accelerazioni ma dall'impatto decisamente buono
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dai tedesco-olandesi Burial Remains un buon disco per i fans della vecchia scuola svedese
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
i Diviner possono ancora migliorare
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

A distanza di tredici anni tornano i thrashers americani Motive
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Seconda fatica per i lussemburghesi Feradur: un signor melodic death!
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Panthematic, un calderone di inflenze ma un lavoro immaturo.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Ragnhild propongono un insolito Viking Metal made in India
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debuttano feroci come bestie i canadesi Concrete Funeral
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Imago Imperii, una promettente band italiana
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla