A+ A A-
 

Watershape, un prog metal dove spesso viene colpevolente poco curato l'aspetto melodico. Watershape, un prog metal dove spesso viene colpevolente poco curato l'aspetto melodico. Hot

Watershape, un prog metal dove spesso viene colpevolente poco curato l'aspetto melodico.

recensioni

titolo
Perceptions
etichetta
Autoproduzione
Anno

LINE-UP:

Nicolò Cantele: Vocals

Mirko Marchesini: Guitars

Mattia Cingano: Bass & Chapman Stick

Enrico Marchiotto: Keyboards & Synths

Francesco Tresca: Drums & percussions

 

TRACKLIST

01. Beyond The Line Of Being

02. Cyber Life

03. Alienation Deal

04. Stairs

05. The Puppets Gathering

06. Inner Tide

07. Fanciful Wonder

08. Seasons

09. Cosmic Box #9

opinioni autore

 
Watershape, un prog metal dove spesso viene colpevolente poco curato l'aspetto melodico. 2018-12-10 15:14:01 Federico Orano
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Federico Orano    10 Dicembre, 2018
Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre, 2018
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Debutto in casa Watershape con “Perceptions”, disco composto da nove brani di puro progressive rock/metal che può riportare alla mente Dream Theater, ma anche King Crimson, Porcupine Tree ed il prog rock degli anni '70.

Fondati nel 2014 dal batterista veneto Francesco Tresca (Arthemis, ex-Power Quest), il gruppo si completa col tempo fino ad avere una line-up stabile per potersi concentrare sulla stesura e registrazione del primo disco. E' l'intricata “Beyond The Line Of Being” ad aprire le danze con ritmiche ricercate e cambi di tempo dove le tastiere di Enrico Marchiotto si ergono protagoniste. Sonorità moderne accompagnano la successiva “Cyber Life”, altro brano sofisticato che presenta un bel break acustico centrale prima di un finale che ricorda qualcosa dei Threshold. Notiamo però come i brani dei Watershape facciano fatica a colpire dal punto di vista emozionale, spesso per colpa di linee vocali ostiche che anche dopo alcuni ascolti faticano a restare. Inoltre anche la prestazione al microfono di Nicolò Cantele fatica ad accendersi. “The Puppets Gathering” mostra tutte le difficoltà della band nel trovare aperture melodiche di impatto. Per fortuna corre in nostro aiuto la bella ballatona “Inner Tide”, brano più intenso caratterizzato da atmosfere calde e nel finale la riuscita “Cosmic Box #9” che possiede un refrain azzeccato.

“Perceptions” mette in mostra delle ottime doti tecniche per una band dal gran potenziale. Ma questo lavoro manca spesso di un impatto melodico importante per poter veramente far breccia nell'ascoltatore. Rimandati!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Death/Black marcio e violento per la one man band statunitense Sxuperion
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debuttano con un album marcio e malato fino al midollo gli olandesi Distant
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Distruttivo, violento e feroce: il terzo album degli israeliani Shredhead
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dispnea, black depressivo da Napoli, un grande inizio!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Opeth ed Agalloch (e non solo) s'incontrano nel grandioso operato degli Atlas Entity
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Thrash con sfumature prog in questo primo full-length dei tedeschi Sweeping Death
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Asymmetric Universe: fusion metallica!!!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Secondo album del polistrumentista e compositore Vincenzo Marretta
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Interessante debutto cantato in francese per i Thrash la Reine
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sentiero dei Locus Animæ è illuminato dalla Luna...
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla