A+ A A-
 

Thørn, blackened sludge in stile danese dal nord Italia! Thørn, blackened sludge in stile danese dal nord Italia! Hot

Thørn, blackened sludge in stile danese dal nord Italia!

recensioni

gruppo
titolo
S/T
etichetta
Self produced
Anno

Tracklist:

1. Open the gate of hell 01:24

2. Your god is dead 03:13

3. Nahua 03:25

4. Sun will never rise 00:40

5. Burn the throne 03:48

opinioni autore

 
Thørn, blackened sludge in stile danese dal nord Italia! 2019-01-20 17:34:17 Rob M
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Rob M    20 Gennaio, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

É arrivato l'anno scorso l'omonimo EP di debutto degli italiani Thørn, ma allo stesso tempo, nonostante la violenza di cui dispone, é passato abbastanza inosservato. Forse colpa del minutaggio, forse colpa del fatto che in Italia sonoritá simili son arrivate solo ed esclusivamente tramite i The Secret e non han mai preso piede come in altri paesi.
Questi ragazzi mi riportano alla mente bands come Église e compagnia danese, ed in loro esiste del potenziale per cui la band possa effettivamente salire all'apice della scena blackened hardcore che nonostante il recente boom é rimasta nascosta sotto montagne di gruppi sludge e doomy tutti uguali. Ci son altri gruppi in Italia che presentano sonoritá simili ai Thørn, bands come Rust e Nulla+. Peró i nostri riescono con un minutaggio abbastanza ristretto ad ergersi alla pari di nomi ben piú noti, con cinque traccie (di cui un intro) in cui si lanciano a testa bassa nella mischia, scalciando e pestando i pugni per dire "ci siamo anche noi!".
I presupposti per un futuro disco da headbanging violento ci sono, e spero - vivamente - che non tardi ad essere registrato e prodotto. Per ora mi godo quest'omonimo come una delle sorprese del 2018, a lato di alcune altre band piú o meno underground che han investito la scena con un sound intransigente che non si limita alle barriere black metal ma che ha trovato in altre diramazioni una nuova linfa vitale!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Un disco semplicemente perfetto per i Qantice
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Enforcer realizzano un disco che rompe con il passato
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Axenstar proseguono imperterriti sulla loro strada
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un viaggio fatto di luci ed ombre interiori con i Superlynx
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dal freddo della Siberia ritornano i Last Wail
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una mazzata su i denti firmata Violentor
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

I Winter Owl si presentano con questo bell'ep d'esordio.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dal freddo Minnesota il Doom/Death melodico di scuola finnica dei Cold Colours
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli americani Oculum Dei peccano purtroppo in personalità
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La rabbiosa denuncia socio-politica di Anthony Kaoteon con il suo progetto Death Tribe
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un inizio promettente per gli SkyEye
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
West Of Hell: né carne, né pesce
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla