A+ A A-
 

Viking/ Folk di qualità con i Týr Viking/ Folk di qualità con i Týr

Viking/ Folk di qualità con i Týr

recensioni

gruppo
titolo
Hel
etichetta
Metal Blade Records
Anno

PROVENIENZA: Isole Faroe

GENERE: Heavy/ Folk/ Vinking Metal

LINE UP:

Heri Joensen - Voce/ Chitarra
Attila Vörös - Chitarra
Gunnar "Gunz" H. Thomsen - Basso
Tadeusz Rieckmann - Batteria

TRACKLIST:

1. Gates of Hel
2. All Heroes Fall
3. Ragnars Kvæði
4. Garmr
5. Sunset Shore
6. Downhill Drunk
7. Empire of the North
8. Far from the Worries of the World
9. King of Time
10. Fire and Flame
11. Against the Gods
12. Songs of War
13. Álvur Kongur

opinioni autore

 
Viking/ Folk di qualità con i Týr 2019-03-15 16:02:37 Marianna
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Marianna    15 Marzo, 2019
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I faroesi Týr arrivano a bordo delle loro Skeid, carichi di una furia musicale degna della loro fama. Rappresentanti a pieno titolo della scena Viking/ Folk Metal, anche con Hel non si risparmiano; forza ed oscurità, unite alla tradizione norrena, pagana e delle Isole Faroe, danno vita ad una tracklist incisiva. Uscito l' 8 Marzo di quest'anno, si presenta come un album da ascoltare tutto d'un fiato.

In apertura vi è “Gates of Hel” dall'intro Old School, rapidamente spezzato da riffs incessanti e brutali; colpisce fin da subito per i cori quasi epici e fortemente evocativi di atmosfere lontane, struggenti e battagliere. Notevoli sono le sezioni di “ampio respiro” riservate ad assoli di chitarra, sinonimo di grande tecnicismo e ricercatezza. Questa “cura del dettaglio” e unicità, si mostrano anche nella scelta della lingua madre per pezzi come “Ragnars Kvæði” ed “Álvur Kongur”, creando brani davvero singolari nel loro genere. Il primo citato poc'anzi, è un perfetto mix tra folklore faroese e novergese con sonorità più dure, veloci, scandite dalle voci tonanti di Joensen e Thomsen; le “pelli” dei tamburi dettano il ritmo al minuto 2:35, creando un inciso emozionante. “Álvur Kongur”, invece, sebbene si presenti con un inizio sommesso, esplode in tutta la sua furia; qui è davvero marcata la componente Progressive. Proseguendo nell'ascolto ci imbattiamo in “Sunset Shore”, dal retrogusto malinconico, con voci profonde e solenni; a mio avviso uno dei pezzi migliori di questo album. Questa varietà di stili musicali ci mostra il “punto di forza” e ciò che caratterizza la band, ovvero: una grande ed unica poliedricità musicale.Il sapersi abilmente destreggiare con più generi (Heavy, Progressive, tratti Power e Folk Metal ndr.), crea pezzi di rara bellezza come “King of Time” ed “Against the Gods”, dal sound “accattivante” e bellicoso.


I Týr con Hel si riconfermano “porta bandiera” della nuova generazione Viking/ Folk: grazie alla grande abilità tecnico – musicale, sono in grado di creare un sound unico e riconoscibile. La loro musica è “unica”, contraddistinta per il forte legame alle tradizioni della terra natia; mai violenti, portano avanti il folklore locale. Un mix di generi vincenti che permette al gruppo di esprime a pieno idee e sentimenti, suscitando l'interesse di nuovi fans.
Hel è un album “travolgente”, che risveglierà il guerriero assopito in voi, infondendovi la giusta forza per affrontare qualunque battaglia giornaliera!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Non all'altezza del predecessore, ma l'adrenalina non manca nel nuovo Battle Beast
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Suzi Quatro: la signora del Rock è tornata!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un live album quello dei Quiet Riot capace di trasmettere energia a dosi massicce
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Wretch tirano dritto per la propria strada fatta di heavy classico e us power.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Treatment - rock'n'roll purissimo!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Poca originalità nella musica dei SEITA.
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Quello degli Our Dying World è un EP giovane e "fresco".
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non Est Deus - There is no God
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Troppa carne al fuoco in un lavoro ancora acerbo per i Brutal Cancan
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debutto con i fiocchi per i canadesi Backstabber
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il primo lavoro dei tedeschi Invictus
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un debutto cazzuto per i veneti Kamion
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla