A+ A A-
 

Black Mess - thrash grezzo e becero Black Mess - thrash grezzo e becero

Black Mess - thrash grezzo e becero

recensioni

titolo
Warlust
etichetta
Iron Shield Records
Anno

TRACKLIST:

1. Intro

2. Warlust

3. Programmable Life Forms

4. High Priest in Black

5. Graveyard Rock

6. Interlude

7. Hellhounds

8. Bible Stomp

9. Virgin Sacrifice

10. Fueled by Drugs

Total Playing Time 37:01 min

 

LINE-UP:

Brendan O’Hare – vocals, guitars

Cristiano Azevedo – bass, backing vocals

Alex Fewell – drums

opinioni autore

 
Black Mess - thrash grezzo e becero 2019-03-20 14:47:26 Federico Orano
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Federico Orano    20 Marzo, 2019
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Thrash metal grezzo e becero per i Black Mass, trio che arriva al secondo disco in carriera con questo “Warlust”.

Trentasette minuti di rabbia espressi in musica; dopo l'intro inziale si sprigiona tutta la cattiveria sonora della band che prende spunto dal thrash metal degli anni 80 con Slayer e Death Angel su tutti ma con un tocco rock'n'roll alla Motorhead e qualche influenza anche dal death metal dei Morbid Angel (sentire per credere “Programmable Life Forms”). La produzione è sporca e cupa proprio per seguire questo sound e la voce del singer Brendan O’Hare con il suo timbro . I ritmi forsennati di “High Priest in Black” e “Graveyard Rock” si ferma solo un attimo durante il breve interludio acustico “Interlude” per poi riprendere a pestare con “Hellhounds” e “Virgin Sacrifice” dove troviamo sonorità oscure alla Venom,

I Black Mass sembrano essersi fermati agli anni 80 con la loro musica e “Warlust” è un disco indicato solo per gli amanti del thrash e del metal grezzo e old school.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Autoproduzioni

Il terzo album dei Desert convince pienamente
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I nostrani The Big Jazz Duo, tra deathcore e sinfonia, tirano fuori un Ep che spacca!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
C'è molto da lavorare per i Rot Schimmel
Valutazione Autore
 
1.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla