A+ A A-
 

Dieci minuti di mazzate nelle gengive: gli Evulse badano all'essenziale nel loro EP di debutto Dieci minuti di mazzate nelle gengive: gli Evulse badano all'essenziale nel loro EP di debutto Hot

Dieci minuti di mazzate nelle gengive: gli Evulse badano all'essenziale nel loro EP di debutto

recensioni

gruppo
titolo
Call of the Void
etichetta
Godz ov War Productions
Anno

PROVENIENZA: U.S.A. 

GENERE: Death Metal 

FFO: Mortuous, Exhumed, Necrot, Rottrevore 

LINE UP: 
Jimmy - vocals 
Colin Tarvin - guitars 
Michael Treloar - guitars 
Clint Roach - bass 
Matt Thompson - drums 

TRACKLIST: 
1. Hypochondria [01:59] 
2. Hideous Mound [01:45] 
3. Call of the Void [03:44] 
4. Agoraphobia [02:24] 

Running time: 09:52 

opinioni autore

 
Dieci minuti di mazzate nelle gengive: gli Evulse badano all'essenziale nel loro EP di debutto 2019-04-02 17:13:25 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    02 Aprile, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Dieci minuti belluini, quattro pezzi di violenza primordiale: con queste parole si può riassumere l'EP di debutto dei californiani Evulse; "Call of the Void" dei deathsters americani è uscito dapprima autoprodotto nel 2018 (Tape e digitale), per poi esser ristampato su CD da Godz ov War Productions. Con alla voce Jimmy dei doom/sludge metallers Swamp Witch e con in formazione due membri dei Mortuous (il chitarrista Colin Tarvin ed il bassista Clint Roach), proprio da questi ultimi gli Evulse prendono parte delle influenze che possiamo sentire nei nemmeno dieci minuti di "Call of the Void", EP formato da quattro brani brutali, diretti ed estremamente sfrontati, in cui non mancano passaggi che travalicano i confini del Grindcore (non si possono non nominare Impetigo e Massacre, in questo caso). La produzione è alquanto old school e, probabilmente, un po' troppo caotica, ma va anche detto che si sposa benissimo con la proposta del quintetto di Oakland: agli Evulse non interessa minimamente di essere "puliti", ma anzi tra riff taglienti, una sezione ritmica assolutamente arrembante ed un growl cavernoso, i nostri semplicemente tirano fuori una decina di minuti (circa) di mazzate incessanti, senza pause e senza 'abbellimenti' vari.
Non un lavoro imprescindibile l'EP degli Evulse, ma potrà trovare comunque facilmente i favori degli amanti delle sonorità più votate al "no compromises". Una bordata vecchio stile di Death/Grind che, ogni tanto, non fa affatto male piazzare in cuffia.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Rammstein - Rammstein
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
SAINT VITUS: party notturno in obitorio
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Brink hard rock dalle coordinate moderne made in UK
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Restless Spirits, il progetto melodic rock di Tony Hernando
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un approccio diretto ed un'attitudine sfrontata sono la ricetta perfetta dei Goregäng
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Allagash, che peccato!
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Night Screamer hanno le carte in regola per migliorare
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lunghe tracce senza schemi precostituiti in questo secondo album dei Tanagra.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
BitchHammer thrash grezzo ed estremo
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non convince l'EP di debutto degli svedesi Blutfeld
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla