A+ A A-
 

Gli Axenstar proseguono imperterriti sulla loro strada Gli Axenstar proseguono imperterriti sulla loro strada Hot

Gli Axenstar proseguono imperterriti sulla loro strada

recensioni

gruppo
titolo
“End of all hope”
etichetta
Ram It Down Records
Anno

 

TRACKLIST:

01. Legions

02. King of fools

03. The unholy

04. Honor and victory

05. A moment in time

06. My kingdom come

07. The dark age

08. Mistress of agony

09. Time is no healer

10. Of pain and misery

 

 

LINE-UP:

Magnus Winterwild - vocals/bass

Joakim Jonsson – guitar

Jens Klovegård – guitar

Hampus Fasth - drums

opinioni autore

 
Gli Axenstar proseguono imperterriti sulla loro strada 2019-04-24 17:08:28 Ninni Cangiano
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Ninni Cangiano    24 Aprile, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Tornano a farsi sentire gli svedesi Axenstar, ormai veri e propri veterani della scena power metal scandinava, con all’attivo sette dischi in ben 18 anni di carriera. Della formazione che registrò il debut album “Perpetual twilight” nel 2002, rimane il solo leader Magnus Winterwild (al secolo Magnus Eriksson), mentre questo “End of all hope” è il primo full-lenght con il nuovo batterista Hampus Fasth. Si tratta anche del primo lavoro etichettato dalla Ram It Down Records, label di Amburgo (come la più famosa AFM) fondata solo un anno fa, ma che già si sta distinguendo per dischi interessanti (ricordo l’ultimo dei Torian). Ma torniamo agli Axenstar. Ricordo, quando ho recensito il precedente album, “When dream are forgotten”, uscito 5 anni fa, di aver notato come la proposta musicale della band fosse pressoché identica agli esordi; anche questa volta, il sound del gruppo è sostanzialmente invariato: un power metal veloce (con la doppia-cassa sempre a manetta), ricco di melodie e sicuramente orecchiabile. Un pregio o un difetto? Ai posteri l’ardua sentenza! Qualcuno parlerà di staticità compositiva, qualcun altro invece farà riferimento alla coerenza; probabilmente la verità è nel mezzo, come spesso accade. Di fatto, gli Axenstar continuano a suonare la musica che amano e la loro passione è evidente. Qui abbiamo 10 pezzi ben suonati e cantati, prodotti come si deve e con mezzi al passo con i tempi, che si lasciano ascoltare gradevolmente per poco più di 50 minuti, con un songwriting conciso e che non si perde in inutili svolazzi o virtuosismi. E’ indubbio che anche questo “End of all hope” (dotato di artwork ben fatto) non passerà alla storia della musica metal, ma gli Axenstar continuano imperterriti sulla loro strada e, se siete fans della band e del power di scuola scandinava, molto probabilmente apprezzerete anche questo nuovo disco. In caso contrario, sappiate che si tratta di un album sicuramente meritevole di votazione con ampia sufficienza, ma non oltre.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Il primo disco degli Hatriot senza Steve "Zetro" Souza
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla Russia i Deva Obida, malinconici e melodici
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
E' convincente il debutto dei francesi Dreamslave
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Twilight Force sono pronti a superare i loro maestri
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Holeum, Allaroundmetal recensisce in anteprima il nuovo disco della band spagnola!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

C'è molto da lavorare per i Rot Schimmel
Valutazione Autore
 
1.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ep di debutto per The Last Martyr, band australiana che suona un post hardcore melodico
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Culloden ed una proposta anacronistica
Valutazione Autore
 
1.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Infrared compiono qualche passo avanti
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla