A+ A A-
 

War Curse, thrash di buona fattura War Curse, thrash di buona fattura Hot

War Curse, thrash di buona fattura

recensioni

gruppo
titolo
"Eradication"
etichetta
Svart Records
Anno

 

TRACKLIST:

01. Asylum (feat. Glen Alvelais)

02. Sands of fate

03. Possession

04. Serpent (feat. Kragen Lum)

05. Iron veil

06. Eradication

07. Deadly silence (feat. Kyle Thomas)

08. Polluted minds

 

 

LINE-UP:

Blaine Gordon- vocals

Justin Roth- guitar

Joshua Murphy- guitar

James Goetz- drums

Jason Vie Brooks- bass

opinioni autore

 
War Curse, thrash di buona fattura 2019-05-19 16:32:38 Ninni Cangiano
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Ninni Cangiano    19 Mag, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

War Curse, un nome nuovo che arriva dall’Ohio; si tratta di un gruppo formatosi nel 2013, con all’attivo un primo album risalente al 2015 e che ha rilasciato da pochi giorni, su Svart Records, questo secondo disco, intitolato “Eradication”, composto da 8 tracce. Segnaliamo subito la presenza di alcuni ospiti illustri: sull’opener “Asylum” c’è Glen Alvelais, ex-chitarrista dei Forbidden e dei Testament; sulla quarta traccia “Serpent” troviamo Kragen Lum, chitarrista degli Heathen; mentre sulla settima “Deadly silence” c’è Kyle Thomas, cantante, tra gli altri, degli Exhorder. Gente insomma navigata e di un certo spessore, con un comune denominatore: il thrash metal. Ed infatti questi War Curse suonano thrash, fortemente debitore al sound della Bay-Area californiana ed, in particolare, ai Testament più recenti, anche per via del fatto che lo stile del cantante Blaine Gordon ricorda quello del mitico Chuck Billy. Il thrash dei War Curse, pur non essendo particolarmente originale (del resto è difficile esserlo in questo genere), si lascia ascoltare molto gradevolmente e viene spesso voglia di sbattere su e giù il capoccione in furioso headbanging. Insomma, gli 8 pezzi della tracklist non mancano in energia, attitudine e grinta; anche le parti soliste delle chitarre si fanno notare in positivo, così come il furioso drumming ed il lavoro in sottofondo del basso. Non c’è un pezzo che spicchi sulla massa (e questo è forse il limite dell’intero lavoro), ma tutti quanti i brani si fanno apprezzare ed hanno tutte le carte in regola per far breccia nei cuori dei thrashers. Con questo “Eradication”, gli americani War Curse possono dire la loro nell’affollato mondo del thrash metal; non abbiamo davanti un album epocale, ma sicuramente un lavoro più che valido.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Ottavo album per gli Ereb Altor, sempre nel nome di Quorthon
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una nuova label ed una nuova formazione sembrano aver fatto bene ai finlandesi Urn
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quinto album per i nipponici Coffins ed il loro Doom/Death a 360°
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Driving Force, dedizione tanta, sostanza un po' meno
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Esordio per i Song Of Anhubis: quando il non investire ha le sue conseguenze!
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dialith, non la solita female fronted symphonic metal band!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Kairos: classico heavy metal dalla Svezia
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Troppo generici e standard i nostrani Bonded By Hate
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Che sorpresa i Mighty Thor!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla