A+ A A-
 

Strana Officina: un gruppo in ottima forma. Strana Officina: un gruppo in ottima forma.

Strana Officina: un gruppo in ottima forma.

recensioni

titolo
"Law Of The jungle"
etichetta
Jolly Roger Records
Anno
  1. Law Of The Jungle
  2. Crazy About You
  3. Endless Highway
  4. The Wolf Within
  5. Snowbound
  6. The Devil And Mr. Johnson
  7. Love Kills
  8. Difendi La Fede
  9. Guerra Triste
  10. Il Buio Dentro (Bonus Track)

opinioni autore

 
Strana Officina: un gruppo in ottima forma. 2019-05-24 08:17:14 Corrado Franceschini
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Corrado Franceschini    24 Mag, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ascoltare un disco della Strana Officina è come ritrovare un vecchio amico. Sai già che ci sarà un momento per ricordare il passato, uno per parlare del presente, e uno per pianificare il futuro. “Law Of The Jungle” comprende otto pezzi composti nel classico stile caro a Bud e soci, due vecchi brani cantati in italiano (“Difendi La Fede” e “Guerra Triste”), e la bonus track “Il Buio Dentro” presente solo nella versione su C.D. Non ci sono grosse novità da segnalare. I riff rabbiosi, tracotanti, e travolgenti di Dario, il possente drumming di Rolando, e gli inossidabili Bud e Enzo, ci ricordano che la Strana Officina va avanti per la sua strada. Al quartetto non interessano i dettami delle mode musicali del momento e la produzione del disco è volutamente vecchio stile. Pescando qua e là tra i pezzi vi segnalo che L’apripista “Law Of The Jungle” è come un pugno sferrato sul volto di un ipotetico avversario. “Endless Highway” è la giusta compagna per un viaggio notturno: occhi che incrociano i fari dei camion in fila dalla parte opposta della carreggiata e mente in stato soffuso di malinconia.”The Wolf Within” è carica di buone idee mentre “Love Kills” è il classico brano in crescendo. Mi piacerebbe sapere se “The Devil & Mr. Johnson” ha qualche attinenza con la storia del Bluesman Robert Johnson: io propenderei per il sì. Se l’ascolto dei nuovi pezzi vi ha appassionato, la riedizione di “Difendi La Fede” (“Metal Brigade”), vi donerà ancora più gusto. Sto parlando di un pezzo storico che dal vivo provocherà il pogo selvaggio e che, nei più attempati come il sottoscritto, susciterà ricordi di un tempo lontano dove tutto era più difficoltoso da ottenere ma dove regavano schiettezza, verità, e passione. Ho ascoltato a modo il testo della vetusta “Guerra Triste” e, purtroppo, l’ho trovato tremendamente attuale. Una pagina scritta col cuore che mostra, se mai ce ne fosse bisogno, come la nostra lingua si può adattare, e bene, agli stilemi del Rock. La bonus track “Il Buio Dentro” non aggiunge più di tanto a un C.D. rilasciato da una band che, nonostante l’inesorabile scorrere del tempo, non accenna ad invecchiare. La Strana Officina rappresenta una delle poche certezze della vita e voi vorreste farne a meno? Non credo!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Ancient Winter, un album per mille ricordi.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stargazery, ristampa del loro bellissimo debutto di neoclassic power metal
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'esordio degli Alcotopia lascia solo intravedere buone potenzialità
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un esordio con i controfiocchi per i Reternity
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nusquama - Horizon ontheemt
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ruler, una vera e propria bomba heavy metal!!
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Imago Imperii, una promettente band italiana
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Metal molto tecnico e complesso in questo secondo album degli americani The Odious
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Esordio dei Voldt: appassionati di tecnica fatevi avanti!!!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nuovi esponenti del metal cantato in italiano: debutto per gli Arioma!
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Opeth ed Agalloch (e non solo) s'incontrano nel grandioso operato degli Atlas Entity
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dispnea, black depressivo da Napoli, un grande inizio!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla