A+ A A-
 

la vostra colonna sonora per le prossime soleggianti giornate primaverili la vostra colonna sonora per le prossime soleggianti giornate primaverili Hot

la vostra colonna sonora per le prossime soleggianti giornate primaverili

recensioni

titolo
Ten tangerine tales
etichetta
Bad Reputation
Anno

1)Ten Tangerine Tales
2) Pickin´ Up The Pieces
3) 2nd Look
4) For You
5) Preludium – The Man I Used To Be
6) I Will See You Thru
7) When I Found You
8) Lie To My Heart
9) New York Rain
10) It´s Magic
11) My Final Love Song.

opinioni autore

 
la vostra colonna sonora per le prossime soleggianti giornate primaverili 2013-03-05 08:17:36 Celestial Dream
voto 
 
4.0
Opinione inserita da Celestial Dream    05 Marzo, 2013
Ultimo aggiornamento: 05 Marzo, 2013
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nel 2004 usciva "Last Autumn's Dream", un ottimo debut album di melodic hard rock per l'omonima band svedese. Da lì in poi ogni anno è stato accompagnato da una release in studio (escludiamo quindi live e best of) dei Last Autumn's Dream che arrivano quindi nel 2013 al loro decimo disco: "Ten tangerine tales". Nonostante questo il livello qualitativo delle uscite targate LAD è sempre stato altissimo tranne forse in "II", secondo passo della loro discografia. La band più prolifica del pianeta, dopo gli esordi legati alla Frontiers Records e successivamente alla Escape, approda sotto l'etichetta Bad Reputation e ci presenta 10 nuovi pezzi tutti da gustare, accompagnati ancora una volta dal bellissimo artwork a cura di Eric Philippe.

Il leader indiscusso Mikael Erlandsson, impegnato anche nei Salute e nei Love Under Cover, ha pian piano lasciato sempre più spazio in fase di songwriting al compagno e batterista Jamie Borger, che in questo album firma ben 5 pezzi. Le canzoni da canticchiare non mancano ad inziare da "Pickin' up the pieces" e proseguendo con la splendida "2nd look" e la catchy "It's magic". Vere hits del disco sono senza dubbio la dolce "I will see you thru" e "Preludiom - The man i used to be", due canzoni così diverse ma allo stesso tempo capaci di suonare molto "LAD". La voce calda di Erlandsson diventa ancor più sublime nelle due lente "When i found you" e "My final love song", mentre, inutile dirlo, Andy Malecek delizia ogni song con i suoi solos inconfondibili di chitarra.

Insomma, altro centro per i Last Autumn's Dream che certamente a forza di far album a “catena di montaggio” stanno perdendo un pochino dal punto di vista del feeling e dell'originalità ma è anche vero che questo nuovo capitolo della loro discografia risulta molto piacevole e contiene numerosi pezzi di indubbio valore. "Ten tangerine Tales" potrebbe impossessarsi della vostra autoradio sprigionando il suo buon umore e diventando la vostra colonna sonora per le prossime soleggianti giornate primaverili.. Quindi buon ascolto e ci diamo appuntamento tra 12 mesi per l'undicesimo disco dei Last Autumn's Dream.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Con "Threnos" gli On Thorns I Lay pubblicano il miglior lavoro dal loro ritorno
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un nuovo EP (con due inediti e tre cover) per i greci Abyssus
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
"Putridarium" degli Eternal Rot: un titolo che è tutto un programma
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Rites of Daath passano agevolmente l'esame del primo full
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Secondo album per i polacchi Uerberos, sulla scia del classico sound centro-europeo
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Poltergeist e l'amore per il buon vecchio thrash
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Discreto il debut album dei lussemburghesi Theophagist
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fraser Edwards ed il suo italiano scorretto
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Racket: Heavy e pericolosi.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Devil Crusade: un debutto ancora un po' acerbo
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Battle Born, un esordio sulla scia di Majesty e Manowar
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla