A+ A A-
 

Anche gli statunitensi Appalling si iscrivono al "revival 90's" tanto in auge ultimamente Anche gli statunitensi Appalling si iscrivono al "revival 90's" tanto in auge ultimamente Hot

Anche gli statunitensi Appalling si iscrivono al "revival 90's" tanto in auge ultimamente

recensioni

gruppo
titolo
Inverted Realm
etichetta
Redefining Darkness Records
Anno

PROVENIENZA: U.S.A. 

GENERE: Black/Death Metal 

FFO: (early) Morbid Angel, Angelcorpse, Absu, Satyricon 

LINE UP: 
BM - vocals 
DM - guitars 
JK - guitars 
JA - bass 
B - drums 

TRACKLIST: 
1. Hot Coals for Branding [05:18] 
2. Shameful Kiss [02:36] 
3. Epileptic Sermon [02:33] 
4. Artifact and Vessel [03:35] 
5. A Mutilator at Large [04:56] 
6. Critical Thinking [02:49] 
7. Templar [05:28] 

Running time: 27:15 

opinioni autore

 
Anche gli statunitensi Appalling si iscrivono al "revival 90's" tanto in auge ultimamente 2019-06-18 16:04:01 Daniele Ogre
voto 
 
3.0
Opinione inserita da Daniele Ogre    18 Giugno, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ormai non stupisce più questo revival di sonorità novantiane in ambito estremo che va avanti da un po' di tempo a questa parte, con una miriade di gruppi che invece di cedere alle modernità del caso, in termini di sound e produzione, preferiscono guardare indietro, a volte con ottimi risultati, a volte tirando fuori lavori dimenticabili. A questa innumerevole lista sono da aggiungere gli statunitensi Appalling, che arrivano con "Inverted Realm" alla pubblicazione del loro secondo album (licenziato da Redefining Darkness Records), dopo "Secrets of the Adept" del 2017. La band di Richmond, Virginia, si presenta ai nastri di partenza con l'intera sezione ritmica nuova di zecca con l'innesto di JA al basso e B dietro le pelli, con i tre membri fondatori (il cantante BM ed i chitarristi DM e JK) saldamente ai loro posti; e come avrete intuito ci ritroviamo davanti all'ennesima band che sceglie un approccio estremamente 'vintage', tra il Death dei primissimi Morbid Angel ed il tagliente Black e Black/Death di Satyricon ed Angelcorpse: il risultato è un disco che di sicuro brutto non è, ma allo stesso tempo non è nemmeno nulla di così memorabile. I sette brani che compongono "Inverted Realm" hanno un gran bel tiro (al netto di qualche errore d'esecuzione quasi impercettibile, specie in alcuni cambi di tempo) e per certo possiamo dire che buonissima è la prova dietro al microfono di BM, che spesso può ricordare proprio Dave Vincent (ascoltate "Hot Coals for Branding" e "A Mutilator at Large", poi mi direte), ma a conti fatti la seconda fatica degli Appalling è uno di quei dischi che si attestano semplicemente su una 'quieta' sufficienza, uno di quei lavori che ascolti per intrattenerti quella mezz'oretta, ma di cui ti dimentichi subito dopo, per poi ricordartene quando lo riascolti tempo dopo. Niente di così trascendentale dunque, se non un discreto disco a cui male non fa concedere una chance senza settare le proprie aspettative tanto in alto.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Un ritorno eccezionale per i siciliani Acacia
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un nuovo masterpiece d'oscura malinconia da parte degli Officium Triste
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Crystal Eyes si confermano su livelli di eccellenza
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Magari i Running Wild fossero ispirati come gli Stormwarrior!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

L'ombra dei Cradle of Filth copre del tutto l'operato degli Astaroth Incarnate
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cassino all'insegna dell'hardcore con il debutto dei Lesnar Suplex
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il debutto dei nostrani Bloody Unicorn è poco convincente
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Interessante il mix tra sound centro-europeo e svedese dei Sathamel
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
In attesa di un nuovo album, un breve EP di cover per i calabresi Zora
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla