A+ A A-
 

Cinquant'anni da celebrare con un live album per Jorn Cinquant'anni da celebrare con un live album per Jorn Hot

Cinquant'anni da celebrare con un live album per Jorn

recensioni

gruppo
titolo
Live On Death Road
etichetta
Frontiers Records
Anno

CD1

My Road

Bring Heavy Rock To The Land

Life On Death Road

Blacksong

World Gone Mad

Stormcrow

Sunset Station

Ride Like The Wind

Out To Every Nation

 

CD2

Shot In The Dark

Walking On Water

Traveller

Rock And Roll Angel

The Mob Rules

Rainbow In The Dark

Lonely Are The Brave

 

Blu Ray:

My Road

Bring Heavy Rock To The Land

Life On Death Road

Blacksong

World Gone Mad

Stormcrow

Sunset Station

Ride Like The Wind

Out To Every Nation

Walking On Water

Traveller

Rock And Roll Angel

Man Of The 80'S

The Mob Rules

Rainbow In The Dark

Lonely Are The Brave

 

Line-up:

Jorn Lande: lead vocals

Tore Moren: guitar

Alessandro Del Vecchio: Keyboards

Sid Ringsby: Bass

Beata Polak: Drums

Francesco Jovino: Drums

opinioni autore

 
Cinquant'anni da celebrare con un live album per Jorn 2019-06-19 14:36:19 Federico Orano
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Federico Orano    19 Giugno, 2019
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ogni Frontiers Rock Festival ci regala dei momenti importanti che vengono prontamente catturati per essere rivissuti su cd e dvd. Stavolta tocca a Jorn, headliner dell'edizione del 2018. “Live On Death Road” è il live che celebra i cinquant'anni del grande singer scandinavo.

Un live che ripercorre l'intera carriera solista del biondo vichingo autore di diversi dischi in studio. Jorn alza subito l'asticella emotiva con la partenza teatrale di “My Road”. La sua prestazione è enorme ma nonostante la setlist vada a pescare il meglio della carriera, non è che troviamo una hit dietro l'altra, anzi. Brani di qualità però ce ne sono come dimostrano “Sunset station”, la potente “Traveller” e la coinvolgente “Walking On Water”, cantata da tutti i presenti. Spazio anche per qualche cover come “The Mob Rules” dei Sabbath e “Rainbow In The Dark” di Dio.

“Live On Death Road” è un bel prodotto, ben registrato e suonato ma diretto soprattutto ai fan dell'ugola d'oro di Jorn.

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Quarto album per i nostri Lunarsea: il migliore della loro carriera
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Hazzerd si confermano su standard qualitativi elevati
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un secondo album interessante ma non perfetto per i nostrani Straight To Pain
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Thy Catafalque ed un sound pressoché unico
Valutazione Autore
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ritorno di  Mikael Erlandsson risponde al nome di Autumn’s Child
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Gli Alkira non entusiasmano
Valutazione Autore
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Classic rock da gustare senza indugi. Fidatevi dei veterani Mallet!
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I canadesi Sophist sono rimandati al prossimo lavoro (di prossima uscita)
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon debutto per gli americani Frogg, ma con qualcosa da migliorare per il futuro
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un debut album discreto per i blackened death metallers americani Deadspawn
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Molto interessante, seppur breve, il debut EP dei canadesi Unburnt
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla