A+ A A-
 

Enthroned, la band che sta riscrivendo il genere! Enthroned, la band che sta riscrivendo il genere! Hot

Enthroned, la band che sta riscrivendo il genere!

recensioni

gruppo
titolo
Cold Black Suns
etichetta
Season Of Mist
Anno

Tracklist:

1. Ophiusa

2. Hosanna Satana

3. Oneiros

4. Vapula Omega

5. Silent Redemption

6. Aghoria

7. Beyond Humane Greed

8. Smoking Mirror

9. Son of Man

10. Womb of Violence* 

opinioni autore

 
Enthroned, la band che sta riscrivendo il genere! 2019-06-22 09:13:47 Rob M
voto 
 
5.0
Opinione inserita da Rob M    22 Giugno, 2019
Ultimo aggiornamento: 22 Giugno, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nuovo album degli Enthroned, dopo venticinque anni di attivitá. La Season Of Mist ha dato alle stampe, in questo caso, un disco che davvero vale molto di piú di come é stato promosso sino ad ora.
"Cold Black Suns" ha un'aura quasi sacra nel suo incedere e sin da subito, con l'opening track "Ophiusa", i nostri ci fan capire che questo non é e non vuole essere il canonico album black metal a cui siamo stati abituati nel corso della carriera della band.
A cavallo tra Emeth (altra band belga che di black metal ha davvero poco), Antaeus, ed Arkhon Infaustus, i nostri ci tiran addosso una secchiata di acido! "Hosanna Satana" é forse l'apoteosi da questo punto di vista e la band é particolarmente intelligente nel mescolare momenti di pura pazzia ad attimi di genio post black che traggono ispirazione da non si sa dove. "Oneiros" é forse il brano di transizione perfetto, e qui non si puó evitare di guardare a questo progetto con un ritrovato senso di ammirazione e stupore.
Gli Enthroned son artefici in questo disco di un qualcosa di totalmente atipico che in fin dei conti prende le varie etichette che si potrebbero usare per questa musica e ci si pulisce il fondoschiena. Son tante le sfaccettature che caratterizzano quest'opera e che si posson ascoltare "tra le righe". I nostri si riescon a muovere tra generi e sottogeneri in maniera insidiosa e soffocante spesso portando l'attenzione dell'ascoltatore su dettagli anziché sui brani nella loro totalitá.
Ci si ritrova cosí ad ascoltare un album che sembrerebbe la risposta piú intelligente a ció che i Deathspell Omega continuano a partorire album dopo album, un disco che se ne sbatte dello stereotipo per dar vita ad un oscuro miracolo.
Un brano a caso "Silent Redemption", che musica é? Eppure il tutto é estremo ed inebriante in maniera sublime, come un album estremo dovrebbe essere, oltre tutto, oltre tutti.
Ed il disco continua con questo misto di sacro e profano che ubriaca, avvelena, pugnala, sconfigge, risorge, in un muoversi costante, come onde del mare, perpetue nel loro movimento.
Gli Enthroned non son solo tornati dopo cinque anni da "Sovereigns", questi ragazzi han riscritto il genere a loro immagine e somiglianza, dando vita ad un album mistico che rimarrá nella storia del black metal per sempre.
Lasciate perdere tutto e date un ascolto a questo capolavoro moderno. Uno dei dischi caldi di questo 2019! Assolutamente da avere!
Gli Enthroned son oggi la band che sta riscrivendo il genere!

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Il primo disco degli Hatriot senza Steve "Zetro" Souza
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla Russia i Deva Obida, malinconici e melodici
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

i nostrani The Big Jazz Duo, tra deathcore e sinfonia, tirano fuori un Ep che spacca!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
C'è molto da lavorare per i Rot Schimmel
Valutazione Autore
 
1.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ep di debutto per The Last Martyr, band australiana che suona un post hardcore melodico
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Culloden ed una proposta anacronistica
Valutazione Autore
 
1.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla