A+ A A-
 

Mezz'ora di sano divertimento con il nuovo album degli svedesi Birdflesh Mezz'ora di sano divertimento con il nuovo album degli svedesi Birdflesh

Mezz'ora di sano divertimento con il nuovo album degli svedesi Birdflesh

recensioni

gruppo
titolo
Extreme Graveyard Tornado
etichetta
Everlasting Spew Records
Anno

PROVENIENZA: Svezia 

GENERE: Thrashing Grindcore 

SIMILAR ARTISTS: Impetigo, Macabre, Repulsion, Pig Destroyer 

LINE UP: 
Smattro Ansjovis - vocals, drums 
Count Crocodelis - guitars, vocals 
Willy Whiplash - bass, vocals 

TRACKLIST: 
1. Towards Insanity [02:01] 
2. Are We Great Again? [00:06] 
3. Crazy Train Decapitation [01:53] 
4. Grind Band [00:50] 
5. Home of the Grave [00:56] 
6. Milkshake is Nice [01:18] 
7. Another Pig [00:59] 
8. Guacamolestation of the Tacorpse [00:49] 
9. Crazyful Face [00:38] 
10. Thank You for the Hostility [00:49] 
11. Crazy Nights [00:29] 
12. Botox Buttocks [00:55] 
13. House Guest [01:54] 
14. Accused of Suicide [01:42] 
15. Back Hole Jaw [01:40] 
16. Amish Girl [01:01] 
17. The Rise of Stupidity [01:45] 
18. Pub Night [00:09] 
19. Pyromaniacs [02:10] 
20. Bite the Mullet [01:05] 
21. Almost Aggression [01:31] 
22. Garlic Man [00:53] 
23. Mouth for Gore [01:10] 
24. Land of Forgotten Riffs [00:18] 

Running time: 27:01 

opinioni autore

 
Mezz'ora di sano divertimento con il nuovo album degli svedesi Birdflesh 2019-06-30 19:03:50 Daniele Ogre
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    30 Giugno, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Veri e propri veterani della scena Grindcore, gli svedesi Birdflesh sono il perfetto esempio della band che non ha raccolto quanto in effetti avrebbe meritato durante la lunga carriera. Attivi dal 1992 e con in carniere una serie di album e altre uscite sempre qualitativamente buone, i pazzoidi scandinavi hanno forse pagato, diciamo così, il loro essere fondamentalmente dei 'cazzoni' (nel senso buono del termine). Humor macabro e non-sense hanno sempre fatto parte della proposta dei Birdflesh e questo è probabilmente il motivo per cui a volte non sono stati presi del tutto sul serio, nonostante musicalmente Smattro Ansjovis e soci non abbiano assolutamente nulla da invidiare a nessuno.
Sono passati ben undici anni dalla pubblicazione di "The Farmer's Wrath" ed i Birdflesh tornano oggi sotto l'egida della nostrana Everlasting Spew Records con questo "Extreme Graveyard Tornado", quinto album - appena - per il combo svedese. La ricetta è quella cui i Birdflesh ci hanno sempre abituati: colpire rapido e colpire violentemente, con un Grindcore veloce e ferale in cui non vanno mai a mancare passaggi prettamente Thrash Metal ("Crazy Train Decapitation", "Milkshake is Nice") ed influenze Punk ("Grind Band"), senza dimenticare l'enorme dose di ironia che da sempre li contraddistingue ("The Rise of Stupidity", che tra l'altro è probabilmente il brano migliore del lotto, "Guacamolestation of the Tacorpse", "Amish Girl", "Garlic Man" sono lì a dimostrarlo).
Non c'è bisogno di motivi cervellotici per ascoltare i Birdflesh: "Extreme Graveyard Tornado" è uno di quei dischi che semplicemente invitano al più sano casino ed al divertimento puro, un album da ascoltare a mente libera e con birra ghiacciata a portata di mano. E questo è da sempre il maggior punto di forza di questa folle macchina Grindcore svedese.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Il primo disco degli Hatriot senza Steve "Zetro" Souza
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dalla Russia i Deva Obida, malinconici e melodici
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

I nostrani The Big Jazz Duo, tra deathcore e sinfonia, tirano fuori un Ep che spacca!
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
C'è molto da lavorare per i Rot Schimmel
Valutazione Autore
 
1.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ep di debutto per The Last Martyr, band australiana che suona un post hardcore melodico
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I Culloden ed una proposta anacronistica
Valutazione Autore
 
1.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla