A+ A A-
 

Tech-Death moderno e ricco di groove per i canadesi Gomorrah Tech-Death moderno e ricco di groove per i canadesi Gomorrah Hot

Tech-Death moderno e ricco di groove per i canadesi Gomorrah

recensioni

gruppo
titolo
Gomorrah
etichetta
WillowtipRecords
Anno

PROVENIENZA: Canada 

GENERE: Technical/Groove Death Metal 

FFO: (late) Decapitated, The Faceless, Job for a Cowboy 

LINE UP: 
Jeff Bryan - vocals 
Bowen Matheson - guitars 
Hannes Grossmann - drums (session) 

TRACKLIST: 
1. Ember [04:02] 
2. From Eathen Ruins [03:54] 
3. Predatory Reich [02:33] 
4. Frailty [02:47] 
5. For Those of Eld [03:49] 
6. The Carnage Wrought [03:55] 
7. The Blade Itself [02:32] 
8. Of Ghosts and the Grave [04:06] 

Running time: 27:38 

opinioni autore

 
Tech-Death moderno e ricco di groove per i canadesi Gomorrah 2019-08-08 13:25:38 Daniele Ogre
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Daniele Ogre    08 Agosto, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Uscito dapprima a marzo in maniera indipendente, trova una distribuzione di tutto rispetto grazie a Willowtip Records il terzo album - eponimo - dei canadesi Gomorrah. Attivo dal 2006, il duo composto da Jeff Bryan e Bowen Matheson ci propone un Technical Death moderno e ricco di sfumature che vanno dal Groove/Death à la Decapitated ad un certo modo d'intendere il Deathcore (Job for a Cowboy, per intenderci)... ed abbiamo ridotto quasi al minimo, perché di sfumature nel lavoro dei Gomorrah ce ne sono a pacchi: Melodic Death, velocità, brutalità, groove, vocals ora cavernose ora più blackened, passaggi più marcatamente Deathcore come ad esempio in "From Eathen Ruins" (che non poco ricorda i JFAC di "Genesis"). In meno di mezz'ora il duo canadese, aiutato alla batteria da Hannes Grossmann (Hate Eternal, Alkaloid, ex-Obscura, ex-Necrophagist) che è anche il produttore del disco, mette nel calderone gli ingredienti più disparati, mischiandoli e tirando fuori un disco che risulta vario quanto fluido all'ascolto. Basta prendere ad esempio il singolo "Frailty", in cui in meno di tre minuti sono concentrati tutti gli elementi che compongono il sound vario dei Gomorrah, mentre nella seguente "For Those of Eld" dopo un incipit estremamente brutale un certo groove 'coreggiante' prendere proditoriamente il sopravvento.
Certo, se si ha una visione classica del Death Metal, qualcosa che può far storcere il naso in questo terzo lavoro del duo canadese lo si potrebbe anche trovare. Se al contrario si è più open-minded si possono trovare parecchi spunti interessanti: alla fine, tutto sta a come ci si pone di fronte a quest'opera. Senza contare comunque, poi, che Hannes Grossmann dietro le pelli è sempre una garanzia.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

I Running Wild rilasciano un E.P. in attesa dell'album
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Old Dead Tree: un Ep per ricordare un amico scomparso
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bastard Son, una band consigliata agli amanti del classico Death Metal floridiano
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un buon debut album per i veneti Ades Numen, band da seguire con interesse per il futuro
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Con un EP d'ottima fattura, i Bölzer danno vita alla label di loro proprietà
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli Psychomancer hanno forse un po' troppo "allungato il brodo"
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

In attesa di un nuovo album, un breve EP di cover per i calabresi Zora
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per gli australiani Alchemy un debut EP che lascia ottime speranze per il futuro
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Metal sinfonico neoclassico in questo primo album dei messicani Yeos.
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ep di quattro brani dediciti ad un heavy metal grezzo ed old school per gli Olymp
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Seppur breve, convince l'EP dei californiani Larvae
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i britannici Itheist un debutto (col nuovo nome) senza infamia e senza lode
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla