A+ A A-
 

Ep di debutto per The Last Martyr, band australiana che suona un post hardcore melodico Ep di debutto per The Last Martyr, band australiana che suona un post hardcore melodico Hot

Ep di debutto per The Last Martyr, band australiana che suona un post hardcore melodico

recensioni

titolo
Creatrix
etichetta
autoprodotto
Anno

Line-up:

Monica Strut - vocals

Ben Rogers, Travis Presley - guitars

Matthew Mumford - bass

Vin Krishnan - drums

 

Tracklist:

1. Into the Black

2. Stay Awake

3. Fear

4. Echoes

5. Creatrix

opinioni autore

 
Ep di debutto per The Last Martyr, band australiana che suona un post hardcore melodico 2019-08-10 15:08:24 Virgilio
voto 
 
3.5
Opinione inserita da Virgilio    10 Agosto, 2019
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

The Last Martyr è il moniker di un nuovo gruppo proveniente da Melbourne: dopo aver pubblicato qualche singolo, la band australiana propone adesso anche il suo primo ep, intitolato "Creatrix" e composto da cinque tracce, la cui uscita in realtà era stata anticipata ad aprile in patria, a quanto pare finora con buoni riscontri. Lo stile del gruppo presenta influenze di vari act come Stiched Up Heart, New Years Day, Asking Alexandria, Spiritbox, Killswitch Engage, In This Moment, ecc., ma rispetto a questi presenta in linea di massima un approccio più melodico, tanto che definiscono il loro genere post hardcore: una descrizione che in linea di massima può andare bene, anche se nel loro stile ravvisiamo pure qualcosa di alternative metal o di alternative gothic. La cantante Monica Strut alterna il cantato in chiaro con il growl ed è quasi incredibile come riesca a passare da voci suadenti ed incantevoli a toni aggressivi e gutturali. Ad ogni modo, la band presenta cinque canzoni molto dirette, che suonano sin dai primissimi ascolti davvero catchy e coinvolgenti. Le premesse sono dunque buone e questi ragazzi hanno tutte le carte in regola per poter avere successo: il tempo ci dirà se si tratterà di un fuoco di paglia o riusciranno a riproporsi con buoni risultati anche sulla lunga distanza.

Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Recensione Utenti

Nessuna opinione inserita ancora. Scrivi tu la prima!

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
 
Powered by JReviews

releases

Great Master, l'album della maturità
Valutazione Autore
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per gli Immanifest un debutto che sembra essere arrivato con qualche anno di ritardo
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sarà l'ultimo live-album della storia degli Slayer?
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i gallesi The Drowning un album decisamente molto interessante
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Pretty Maids, fin troppo moderni e catchy
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Autoproduzioni

Seppur breve, convince l'EP dei californiani Larvae
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Per i britannici Itheist un debutto (col nuovo nome) senza infamia e senza lode
Valutazione Autore
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Debutto per la tastierista dei Cradle of Filth: Martyr di Lindsay Schoolcraft!
Valutazione Autore
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Convince il secondo album dei Prime Creation
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Buon debutto per i campani Jumpscare, ma attenzione al sound proposto
Valutazione Autore
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Power metal melodico di gran fattura per gli spagnoli Arenia
Valutazione Autore
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

partners

No tabs to display

allaroundmetal all rights reserved. - grafica e design by Andrea Dolzan

Login

Sign In

User Registration
or Annulla